Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Cose da Vip

Baby George ha un’abitudine che preoccupa Kate Middleton: di cosa si tratta

Baby George sarà pure destinato ad essere re, ma al momento è soltanto un bambino e come tale fa delle cose che fanno preoccupare i genitori. Ecco quale strana abitudine del principe preoccupa mamma Kate Middleton e papà William.

George e quella sua abitudine pericolosa: ecco di cosa si tratta

Chi ha avuto a che fare coi bambini lo sa: sono imprevedibili e possono sempre combinare qualche marachella e il principe George, figlio di Kate Middleton e William, non è da meno.

George, infatti, un giorno diventerà re d’Inghilterra, ma al momento è solo un bambino e pensa a giocare e combinare le proprie marachelle. Secondo quanto riportato dall’esperta di royal family, Victoria Murphy, durante la regata nautica della King’s Cup, George avrebbe compiuto un gesto pericoloso.

Mentre mamma Kate Middleton e papà William erano impegnati nell’evento pubblico, il figlio avrebbe combinato qualcosa che per la Murphy è molto pericoloso. La signora Murphy, infatti, ha scritto così in un twit:

I bambini dei Cambridge hanno avuto una giornata impegnativa fuori oggi. Tra le marachelle di Charlotte e il principino George intento a mangiare una formica.

Paura per Kate Middleton: Baby George avvicinato da un uomo condannato per torture

Paura per Baby George e i suoi fratellini, Charlotte e Louis. Stando a quanto riportato dalla testata inglese “The Sun”, infatti, Darren Benjamin, condannato a 7 anni per torture, sarebbe entrato nei giardini di Kensington Palace per consegnare dei mobili.

Darren Benjamin, dunque, avrebbe avuto accesso ai giardini mentre i tre figli di Kate Middleton e William stavano giocando lì con la tata. Seconda quanto riporta il “Sun”, l’uomo si sarebbe poi vantato di questa esperienza con gli amici, definendo il Principe “molto piacevole”.

Lo staff di sicurezza della famiglia reale si è allarmato visti i precedenti dell’uomo, che nel 2008 è stato condannato per tortura e ha scontato regolarmente sette anni di prigione. Secondo una fonte interna della famiglia reale, il Principe William, una volta informato dei fatti, avrebbe affermato “che tutti coloro che hanno commesso un crimine meritino una seconda possibilità”, ma che avrebbe comunque “intenzione di verificare se le attuali misure di sicurezza per l’ingresso a palazzo sono adeguate”.

LEGGI ANCHE: Jennifer Aniston e Brad Pitt di nuovo insieme, la rivelazione scottante di un amico

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Pulsante per tornare all'inizio