Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Cose da Vip

Caterina Caselli, il dramma: “Ho vissuto la mia malattia di nascosto”

Il dramma di Caterina Caselli, ha un nome conosciuto, ma che terrorizza ancora: cancro. La cantante dichiara: “Ho vissuto la mia malattia di nascosto“. Una confessione che strazia e che fa riflettere sulle condizioni di tanti malati. Tutti quelli che ancora oggi, vivono con la paura e la consapevolezza di poter morire da un momento all’altro, sconfitti dal male che li ha colpiti. 

Nessuna spettacolarizzazione del dolore per il famoso ‘caschetto d’oro’ della musica italiana. Caterina Caselli, ha parlato della sua malattia con dignità, affermando di aver vissuto il suo dramma in privato, “Nascosta dalla parrucca“. Così l’artista parla del momento più buio della sua vita.

Caterina Caselli: “Ecco come ho vissuto il mio male”

Un momento duro, come chi affronta una malattia terribile quale il cancro. Così è stato per Caterina Caselli, che in un’intervista ha voluto parlare dell’argomento più doloroso della sua vita. La cantante ha dichiarato: “Ho attraversato un lungo periodo difficile. Ho vissuto il male in privato, in famiglia, sotto la parrucca. Poi mi sono abituata ai nuovi capelli che iniziavano a ricrescere. Fino a qualche anno fa pensavo che la mia vita fosse infinita. Questa esperienza mi ha fatto capire che non lo è. Il dolore non si delega: nessuno te lo può togliere!”.

La malattia tenuta nascosta

Caterina Caselli, racconta di aver tenuta nascosta la sua malattia in particolar modo alla mamma. L’artista racconta che la madre era molto malata e che se n’è andata senza venire a conoscenza del male della figlia. La Caselli racconta. “Ti rendi conto delle cose che contano, degli affetti che contano e anche dei privilegi che hai. Le priorità cambiano. Devi fare leva sulla tua pazienza, devi trovare la forza che hai, che è latente, devi stimolarla, perché va e viene. Non puoi essere sempre al top. Ci sono momenti in cui non stai bene!”. Così ha parlato la cantante di 73 anni. 

Caterina Caselli: una carriera da ricordare

La celebre interprete di Ma che freddo fa, è entrata nei cuori di molti appassionati della musica italiana. Venire a conoscenza della malattia di Caterina Caselli ha sconvolto molti dei suoi fan. Una carriera apprezzata quella dell’artista sarda, che deve il suo successo ad una cara zia. Così spiega la Caselli: “Da bambina vivevo nella musica, mia zia mi capì e mi aiutò!”. Fu grazia alla zia infatti, che la giovane Caterina a soli 17 anni riuscì ad esibirsi su un palcoscenico importante, quello del Festival delle Voci Nuove di Castrocaro. Da quell’evento una serie di grandi successi, conosciuti anche dalle generazioni più giovani. Immortali, canzoni come: Nessuno mi può giudicare, Insieme a te non ci sto più, Perdono, Sono bugiarda e L’uomo d’oro. Dopo il grande successo da cantante, l’artista è passata al ruolo di discografica, lanciando cantati come Andrea Bocelli, i Negramaro e Malika Ayane.

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & PetsMessinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Pulsante per tornare all'inizio