Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Cose da Vip

Chiara Nasti ricoverata in ospedale. La preoccupazione dei fan

Chiara Nasti fa preoccupare i fan. L’influencer napoletana nella notte si è sentita male ed è dovuta correre al pronto soccorso per accertarsi delle sue condizioni di salute. Il motivo? Delle fitte lancinanti allo stomaco, che non le davano pace e le hanno fatto temere per il peggio. Così come ai follower della fashion blogger, che hanno appreso la notizia tramite una storia su Instagram in cui la Nasti mostrava il proprio braccio attaccato a una flebo. Poi, per diverse ore, il silenzio.

Chiara Nasti e la notte al pronto soccorso

Fortunatamente Chiara Nasti è poi ricomparsa sul proprio profilo Instagram, e ha voluto rassicurare i propri follower raccontando pubblicamente cosa fosse accaduto. «Stanotte mi sono sentita malissimo», ha spiegato l’influencer napoletana. «Sono stata per tre giorni con i crampi e i bruciori allo stomaco e non riuscivo a calmarli. Ho preso degli antidolorifici, ma in nessun modo riuscivo a fermare questa cosa», ha poi aggiunto. Poi la spiegazione di quel che è accaduto la sera in cui si è dovuta recare in ospedale: «Quindi stanotte mi sono sentita talmente male che sono corsa al pronto soccorso per questa cosa che sentivo. Mi hanno fatto delle flebo. Ora sto benissimo, mi sono ripresa alla grande, ma sono stata veramente molto male».

I sintomi dell’influencer

Sicuramente un dato positivo c’è: Chiara Nasti ha rassicurato i fan e spiegato loro di sentirsi decisamente meglio dopo la nottata passata in pronto soccorso. Quello che però non ha chiarito è cosa realmente sia accaduto e che diagnosi le abbiano dato i medici. È tutto ancora avvolto nel mistero, con somma preoccupazione dei fan. Una cosa, però, l’influencer ha voluto spiegarla: i sintomi che ha accusato i giorni precedenti. «La cosa più angosciante di tutte – ha detto ancora nelle storie di Instagram – è che io prima di questi tre giorni sono stata per quattro giorni con queste pulsazioni alla testa, simili a scosse elettriche».

Pulsante per tornare all'inizio