Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Cose da Vip

Marquez, dopo l’incidente di Dovizioso, lancia una frecciatina: ecco cosa è successo

Marquez e l’incidente di Dovizioso

Marquez colpisce ancora, con la sua pungente ironia e le sue frecciatine. Questa volta lo fa al termine di una giornata molto particolare, per la Moto Gp. A Silverstone c’è stata tanta paura per la salute del pilota Andrea Dovizioso. Il ragazzo, in sella alla sua Ducati, ha fatto un bel volo, dopo aver colpito la Yamaha di Quartararo subito dopo il via. Ovviamente lo spavento è stato grandissimo, viste le condizioni di velocità in pista ma, per fortuna, tutto è bene quel che finisce bene. Andrea Dovizioso sta benissimo, il pilota non ha riportato danni, anzi, attraverso i social, ha tranquillizzato tutti coloro che si erano preoccupati per la sua salute. Al momento Andrea Dovizioso ha fatto già ritorno a casa, immerso dall’affetto della sua squadra e la sua famiglia.

La frecciatina di Marquez

E mentre Dovizioso ha dovuto salutare la gara, appena cominciata, Marquez si è visto portare via il primo posto, per soli 13 millesimi di secondo. Il campione del mondo spagnolo ha visto sfumare il gradino più alto del podio, superato da Rins. Sappiamo quanto Marquez non brilli per umiltà e, anche questa volta, non ha deluso le aspettative. Ecco cosa ha dichiarato post gara

L’obiettivo l’abbiamo comunque raggiunto, arrivare secondi su una pista in cui non eravamo al 100% è un grande risultato. La lettura di quanto accaduto alla fine del GP è semplice: ho visto che stavo facendo tutta la gara avanti e stavo accompagnando Rins alla vittoria, stavo consumando le gomme sia davanti che dietro. A metà gara ho preferito chiudere un po’ il gas e farlo passare, ma lui ha fatto lo stesso. Se avessimo continuato a studiarci, sarebbe ritornata a contatto anche la Yamaha. Visto che il mio obiettivo era essere tra i primi due, ho continuato a fare ritmo. Non è bello perdere la testa della gara sull’ultimo rettilineo, ma va bene lo stesso. La cosa più importante è che su un circuito in cui sono difficoltà riesco lo stesso ad arrivare a un soffio dalla vittoria. Non mi dà fastidio di essere stato superato, ma il +78 in classifica.

Anche Giulia De Lellis tra le moto

Marquez ovviamente intende dire che, nonostante non abbia vinto, il distacco dagli altri continua a crescere e che i suoi risultati sono davvero strabilianti. E, a proposito di gossip in pista, tra i box delle motociclette, oggi si aggirava anche Giulia De Lellis, ormai mascotte del “suo” Andrea Iannone. La vedremo presto come ombrellina al fianco del suo bel motociclista?

Pulsante per tornare all'inizio