Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Cose da VipHollywood

Brad Pitt e Julia Roberts: tutti gli attori più “poveri” di Hollywood [FOTO]

Spesso ci si focalizza sulle classifiche riguardanti gli ingaggi top relativi ai divi e alle dive del cinema americano.

Questa volta invece vogliamo spostare l’attenzione su alcuni personaggi che, soprattutto agli inizi della loro carriera attoriale, hanno ricevuto paghe che oggi, vista la loro popolarità, fanno sorridere. 

In questa simpatica classifica troviamo nomi forti come Ryan Gosling, che ricevette solo 1000$ a settimana per il suo ruolo in “Half Nelson“, o anche Jim Carrey che non si assicurò nessuna percentuale rispetto ai risultati di “Yes Man” in cui lui vestiva i panni del protagonista. 

Quali sono gli attori meno pagati di Hollywood?

Brad Pitt

(Photo credits: Facebook) 

Brad Pitt, in “Thelma & Louise, film del 1991 di Ridley Scott con Susan Sarandon e Geena Davis.

Per il ruolo di J.D. l’attore che negli anni è diventato uno dei più richiesti e più pagati della scena cinematografica statunitense, ha ricevuto un compenso di 6000 $

Basti pensare che solo 8 anni dopo, per il ruolo in “Fight Club” di David Fincher il compenso di Brad Pitt si aggirò attorno ai 17 milioni di dollari

Julia Roberts 

(Photo credits: Facebook) 

Sembra assurdo, ma Julia Roberts per il suo ruolo da protagonista femminile in “Pretty Woman” ha ricevuto un compenso di “soli” 300 000 dollari. La cosa che rende particolare questa cifra è che si tratta di uno dei film che ha fatto entrare l’attrice americana nel gotha di Hollywood. Per fare un confronto, qualche anno dopo, per il ruolo nella commedia “Se scappi ti sposo”, il suo compenso è stato di 17 milioni di dollari. 

John Travolta

(Photo credits: Facebook) 

Quentin Tarantino negli anni è divenuto uno dei registi più famosi e ricercati del mondo, ma anche per i suoi film gli attori non hanno avuto sempre le stesse paghe che hanno nel 2019. Infatti per il suo ruolo nel film “Pulp Fiction“, seconda creazione cinematografica del regista di origini italiane e divenuto cult nel giro di pochi anni, John Travolta ha ricevuto un compenso di 150 000 dollari.

Sapendo che per ” Codice: Swordfish“, film senza dubbio meno importante per il cinema in toto e per la carriera dell’attore americano, il compenso è stato di 20 milioni di dollari, ci si stampa quantomeno un sorriso in faccia! 

 

Pulsante per tornare all'inizio