Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Detto da loroPrimo Piano

Paolo Sorrentino su tutte le furie: “smettete di criticarla”

In difesa di Chiara Ferragni è sceso in campo Paolo Sorrentino e spezza una lancia in suo favore. Il regista della “Grande bellezza” per il quale ha vinto l’Oscar che dal 10 Gennaio tornerà su Sky Atlantic con la nuova serie di “The new Pope” si è confessato a “Vanity Fair”. 

Durante l’intervista il focus della discussione si è spostato sulle tantissime critiche ai danni di Chiara Ferragni e conseguentemente alla sua professione. Il regista ha detto che criticare la Ferragni è ormai diventato: “uno sport nazionale” che sempre per il regista nasce da “noia e aggressività inutile”. Sorrentino avrebbe anche il rimedio per questi haters, il volontariato. 

Tenerezza e impegno per il suo lavoro

Successivamente il regista si è detto spaventato di quanta sicurezza c’è in giro, soprattutto in alcuni personaggi televisivi che sono sempre ospiti dei talk show. A proposito di questi programmi ha detto: “pullulano di opinioni sempre molto decise e sicure […] A me tutta questa sicurezza mette a disagio”.

Dopo aver detto queste cose si lascia andare ad una rivelazione di qualche giorno prima: “L’altro giorno io e mio figlio Carlo parlavamo dell’allontanamento di Ancelotti, l’allenatore del Napoli. Lui aveva una posizione precisa, io minimizzavo: ‘Vabbuò, stiamo a vedere che succede” e dopo questa rivelazione si lascia andare a un pensiero profondo sulla Ferragni: “Mette tenerezza l’impegno di certe persone nel cercare di demolirti. C’è noia, aggressività inutile, fatica sprecata. Vedo che uno degli sport nazionali è attaccare gratuitamente Chiara Ferragni e mi chiedo: ‘Ma che ve ne importa? Ma perché? Che vi ha fatto di male?’. Ma se v’interessa così tanto occuparvi degli altri, allora fate volontariato”.

Pulsante per tornare all'inizio