Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Chicche di Velvet

Sapete quanto guadagna Carlo Conti? Cifre a sei zeri

Carlo Conti è sicuramente uno dei conduttori più apprezzati della televisione italiana, ma sapete quanto guadagna? Tantissime le indiscrezioni che lo vedrebbero guadagnare cifre da capogiro! Ecco di quanto si tratterebbe.

Sapete quanto guadagna Carlo Conti? Cifre a sei zeri

Da Tale e quale show all’Eredità passando da Ora o mai più, sono tantissimi i programmi che negli anni ha condotto Carlo Conti. Sicuramente in molti si saranno chiesti quale potrebbe essere il cachet per uno dei conduttori più amati dal grande pubblico.

Secondo alcune indiscrezioni, il conduttore toscano riceverebbe uno dei guadagni più alti e remunerativi del panorama Rai, con uno stipendio dalla cifra decisamente considerevole: circa due milioni di euro annui. Nel 2017, invece, in qualità di presentatore e direttore artistico del Festival di Sanremo, ha percepito una cifra pari a 500 mila euro. Dopo le polemiche che ogni anno girano intorno ai guadagni dei presentatori del Festival, anche Massimo Giletti ha voluto dire la sua:

Uno fa un lavoro, è un mercato e quello porta. Credo abbia portato 7 milioni in più in cassa alla Rai. Mi sembra un po’ demagogia questa roba qua”.

Ospite da Caterina Balivo a Vieni da Me, alla domanda sui suoi guadagni, il conduttore ha abilmente risposto:

Dichiaro tutto! Sto bene, guadagno bene, posso accontentarmi di tutto quello che voglio e riesco anche a fare dei bei regali a mio figlio“, per poi aggiungere: Ho già tutto quello che desidero”. 

L’intervista si è poi spostata su altri ambiti, dal lavoro alla vita privata. Le piccole giornaliste hanno infatti chiesto al padrone di casa di Tale e Quale Show di parlare di suo figlio. Alla domanda “Sei bravo come papà?”, il conduttore toscano ha risposto:

Questo dovreste chiederlo a mio figlio Matteo. E’ difficile fare il babbo, perchè non sai mai se essere troppo severo o troppo buono“.

Pulsante per tornare all'inizio