Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Chicche di Velvet

Un diario per amarsi ancora: la storia vera de “Le pagine della nostra vita”

Le storie d’amore piacciono a tutti e cerchiamo sempre di sentirne di nuove. Spesso le storie tormentate e piene di lacrime sono quelle che preferiamo e per questo Nicholas Sparks, scrittore internazionale di letteratura rosa, è uno dei più amati del momento. Nelle sue pagine ha saputo descrivere storie strappalacrime, da batticuore, facendoci innamorare dei suoi personaggi. Uno dei romanzi che ha avuto maggior successo è stato “Le pagine della nostra vita” che è stato anche oggetto di una trasposizione fotografica. E se la storia che si cela dietro al libro fosse vera? Leggete l’articolo per scoprirlo. 

Noah e Allie nella vita vera

Chi non si è emozionato davanti alla straziante storia di Noah ed Allie? Il loro amore è durato l’arco di una vita, tanto che lui ancora le legge il diario della loro passione per fare in modo che lei – ormai vecchia e malata di Alazaimer – possa ricordarlo ogni giorno e innamorarsi all’infinito di lui.

Quello che forse non sapete è che nel mondo una coppia ha davvero vissuto questa straordinaria esperienza d’amore. Jack Potter oggi ha 90 anni ma redige un diario da quando è bambino. Al suo interno ha conservato tutte le esperienze della sua vita, belle o brutte che siano. Nel 1941 ha conosciuto Phyllis, che sarebbe diventata la donna della sua vita. 

I due hanno ballato una sera ad una festa nella loro città natale e Jack è rimasto letteralmente stregato dalla bellezza e dalla gentilezza di lei. Si innamorò a prima vista, tanto da arrivare a scrivere sul diario che il suo più grande desiderio era rivedere almeno un’altra volta nella vita Phyllis. Il desiderio venne esaudito e 16 mesi dopo i due convolarono a nozze. 

Oggi

I due hanno passato una vita felice nel Kent, UK, dove hanno vissuto insieme per ben 50 anni. Nonostante questo però il tempo non è stato affatto clemente con la povera Phyllis. Alla donna infatti, dopo anni di avvisaglie, le venne diagnosticata la demenza senile e dovette essere ricoverata in una casa di riposo. 

Jack non si è scoraggiato ed in barba a quello che pensavano le altre persone ha deciso di stare vicino all’amore della sua vita. Tutti i giorni, con il bello o il cattivo tempo, Jack si reca da Phyllis e le legge alcune pagine del diario e le fa vedere delle foto per fare in modo che lei si ricordi del loro amore da favola. Ovviamente, tutti i giorni i due alla fine si rinnamorano l’uno dell’altra, nonostante sia marito e moglie da 70 anni. Insomma, sono la prova che l’amore vero esiste e che non bisogna mai rassegnarsi e lottare per trovarlo e mantenerlo vivo.

Pulsante per tornare all'inizio