Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Reality Show

“Patrizia De Blanck è la nipote di Mussolini”: al Gf Vip spunta l’intervista

Durante la puntata del noto talk show Live – non è la D’Urso, sono emerse verità scottanti. In particolar modo una, che riguarda Patrizia De Blanck, attualmente concorrente del Grande Fratello Vip 5. Secondo quanto emerso, la contessa in realtà non sarebbe una nobile, ma la nipote di Benito Mussolini. Ma vediamo cosa è successo ieri sera.

Durante l’appuntamento della domenica sera su Canale 5 con Barbara D’Urso, è arrivata una rivelazione scottante. Ospite nello studio era il giornalista di Oggi Giangavino Sulas. Riportando una dichiarazione che la contessa stessa fece sul settimanale nel lontano 2005, il giornalista ha svelato la verità. Stando alle sue parole, l’attuale concorrente del Grande Fratello Vip Patrizia De Blanck sarebbe biologicamente figlia di Asvero Gravelli.

L’uomo, un gerarca fascista, sarebbe stato figlio illegittimo di Benito Mussolini. In quanto non riconosciuto, avrebbe preso il cognome della madre, una tipografa di Predappio. Dalla sua relazione con Lloyd Dario nacquero Dario e Patrizia. Una volta che la giovane sposò  il conte Guillermo de Blanck y Menocal, l’uomo riconobbe i due figli della donna. Chissà come commenterà stasera la diretta interessata, durante la terza puntata del Grande Fratello Vip 5

Grande Fratello Vip, la verità nello studio della D’Urso: “Patrizia De Blanck è la nipote di Mussolini”

Il giornalista Giangavino Sulas ricorda l’intervista/confessione che Patrizia De Blanck rilasciò nel 2005 al settimanale Oggi. L’attuale concorrente del Grande Fratello Vip 5 ammise infatti, in quell’occasione, il segreto che riguardava la sua famiglia. Ecco qui riportate le sue parole:

È vero, la mia famiglia nasconde un segreto che riguarda la nascita mia e di mio fratello Dario. Il nostro vero padre fu il gerarca fascista Asvero Gravelli, ma noi siamo stati allevati dal conte Guillermo de Blanck y Menocal, il quale sposando mia madre Lloyd, ci riconobbe come i suoi figli legittimi. Dario e io ci sentiamo tali e siamo orgogliosi del blasone che ci spetta di diritto. Comunque, non dobbiamo certo vergognarci del nostro vero padre, un uomo onesto, coltissimo, che tutti indicavano come il figlio segreto di Mussolini“.

Tuttavia, non sembra finita qui. Pare infatti che il titolo nobiliare tramandato dal padre adottivo non sia del tutto certo. Secondo le parole di Sulas e degli altri presenti nello studio della D’Urso, il nome di Guillermo de Blanck y Menocal non sarebbe presente nel Libro d’oro della nobiltà italiana. Sentiremo come commenterà la diretta interessata nella puntata di stasera del Grande Fratello Vip 5.

Lorenzo Cosimi

  • Cinema e tv

    Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Pulsante per tornare all'inizio