Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Coppie e Liti

Simona Izzo e Antonello Venditti, la verità sulla rottura: “Lui mi ha tradita e io…”

È stato un grande amore quello tra Simona Izzo e Antonello Venditti. Il matrimonio tra l’attrice e il cantante non è durato molto, appena tre anni (dal 1975 al 1978) ma la loro è stata una delle relazioni più invidiate e amate allo stesso tempo.

Simona Izzo e Antonello Venditti, la verità sulla rottura: “Mi ha tradita e io…”

Hanno formato una delle coppie più belle degli anni ’70: Antonello Venditti e Simona Izzo si erano conosciuti grazie a degli amici in comune. Nonostante il loro matrimonio, celebrato nel 1975, sia durato solo tre anni, i due si sono amati tantissimo. Secondo i gossip dell’epoca, la Izzo aveva lasciato il marito per Maurizio Costanzo, al quale è rimasta legata per anni senza però mai sposarlo. A distanza di anni, però, Simona stessa ha raccontato, al contrario, di essere stata lei a subire un tradimento dal cantante. 

“È stata una grande storia d’amore […] Ci siamo lasciati per un tradimento, suo, non mio. Ciò che mi stupisce è che lui non abbia mai manifestato il suo dolore per la nostra rottura faccia a faccia con me, ma piuttosto ai giornali o nelle canzoni. La nostra è stata una grande storia d’amore. Le storie non finiscono mia bene, sennò non finirebbero, no? Io poi non perdono e quindi non ho perdonato. Non sopporto il tradimento, perché forse non ho mai tradito“.

Dalla loro unione è nato il figlio Francesco, attore e doppiatore. All’epoca lei aveva solo 20 anni e non era pronta a fare la madre:

“Se ho qualcosa da rimproverarmi? Assolutamente sì. Ero troppo labile, troppo giovane quando ho avuto Francesco. Ho capito che a quarant’anni bisogna avere i figli perché a vent’anni non sei pronto […] Francesco, scusami, mi dispiace molto di non essere stata perfetta, come credo non lo sia stato nemmeno tuo padre. Però incredibilmente questa mia imperfezione, e forse anche quella di Antonio, hanno fatto di te un padre perfetto”. 

Pulsante per tornare all'inizio