Cose da Vip

C’è Posta Per Te, la rabbia dei social sul ritorno di Maria De Filippi: “Perché tutti senza mascherina?”

Il tempo di partire con la sua prima puntata della nuova stagione, e il C’è Posta Per Te di Maria De Filippi ha già dovuto affrontare la rabbia dei social media relativa alla insistente
ossessione di questi mesi; quella per l’attenzione sanitaria in contesti televisivi, dove lo sguardo degli spettatori è ormai allenato a cogliere il minimo segno di imprudenza da parte dei protagonisti. Ed ecco che, nel corso del primo episodio del suo talk, anche la regina di
Canale 5 ha dovuto affrontare una reazione forte e infastidita da parte del web; in particolare, la scelta di portare in onda i propri ospiti senza mascherina, tra abbracci e distanze ridotte, ha colto molti di sorpresa.

Vip in studio abbracciati e senza mascherine: la verità sulla polemica attorno a C’è Posta Per Te, tornato in onda con l’edizione 2021

Nelle ore di C’è Posta per Te, sono stati in molti a portare all’attenzione generale la scarsa regolamentazione operata in diretta negli studios.”Ma perché possono stare tutti l’uno vicino all’altro?”, si è chiesto qualcuno di fronte alle immagini. Gli fanno eco: “tutti senza mascherina, solo qualche plexiglass. Allora perché chiudono bar e ristoranti?”. C’è persino
chi mette in discussione le figure degli autori: “Ma è il Covid ad aver paura di Maria De Filippi per caso?”

In realtà, come fatto notare da molti altri spettatori, la ragione dietro le scarse misure di sicurezza adottate a C’è Posta Per Te non sarebbero certo riconducibili a una corsia preferenziale concessa a certi show. In realtà, il talk di Canale 5 non è trasmesso in diretta,
e non è stato neanche registrato in questi giorni di zona rossa; piuttosto, la sua messa in scena risale allo scorso settembre (epoca della penultima apparizione di Can Yaman in
Italia), quando le norme di sicurezza erano ancora limitate, e un veloce tampone era sufficiente ad assicurare la legittimità della messa in onda. Altri tempi, rispetto a quanto visto
a partire da fine ottobre.

LEGGI ANCHE C’è posta per te torna e sorprende tutti