Chicche di VelvetPrimo Piano

Zerocalcare, Strappare lungo i bordi è la serie più vista su Netflix

Michele Rech, in arte Zerocalcare, ha ufficialmente conquistato la piattaforma streaming con una serie animata preziosa e il pubblico già chiede a gran voce la stagione 2

Il giorno in cui Strappare lungo i bordi è ufficialmente arrivata su Netflix, Zerocalcare ha condiviso via social un teaser in cui chiedeva ai fan se avesse svolto un buon lavoro. E la risposta è contenuta nel record ottenuto sulla piattaforma streaming. Strappare lungo i bordi, a neppure una settimana dal debutto, è la serie Netflix più vista. Il piccolo capolavoro di Zerocalcare ha intrattenuto tantissimi telespettatori, tra fedelissimi e curiosi, che hanno già iniziato ad interrogarsi sulla possibile seconda stagione della serie TV. Un’informazione che Netflix custodisce ancora per sé ma, considerando i risultati, sembra essere una decisione già presa.

Il fenomeno Zerocalcare e la conquista di Netflix

Michele Rech, in arte Zerocalcare, si è messo alla prova con un nuovo prodotto d’intrattenimento. Uscendo dalla sua comfort zone, il fumettista si è avvicinato all’idea di una serie animata con i suoi personaggi di sempre. Oltre al protagonista e il suo fedele Armadillo (doppiato da Valerio Mastandrea), la storia coinvolge anche Secco e Sarah. Composta da sei episodi, la serie TV racconta espedienti della vita moderna, ognuno legato sottilmente alla trama orizzontale della storia. Con la sua ironia a tratti cinica e l’accento romano irriverente, Zerocalcare non risparmia nessuno e racconta dei giovani d’oggi, sommersi da dilemmi esistenziali e con la paura di un futuro che non sembra aspettarli all’orizzonte.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @zerocalcare


Dall’amicizia alla difficoltà di trovare lavoro, arrivando al senso di vuoto scaturito dall’assenza di opportunità, Strappare lungo i bordi è una piccola perla televisiva che Zerocalcare ha regalato all’Italia. Preservando il suo stile autentico, l’autore in questo caso è anche regista e sceneggiatore ed esalta la sua storia in modo perfettamente coerente con se stesso. Affronta tematiche sentite, attuali, forti seppur sdrammatizzando con provocazioni ilari e un’ironia sfacciata. E, dulcis in fundo, nota di merito anche alla theme song. All’idea di realizzare una serie tutta sua, Zerocalcare ha raccontato all’Ansa: “Temevo su ogni cosa il tradimento della mia identità, ma in realtà non c’è stato. La paura più grande per me resta sempre quella di deludere“.

LEGGI ANCHE: Quando Bjork sconvolse gli Oscar con il suo abito cigno

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.