Ascolti TVPrimo Piano

Ascolti tv 2 dicembre 2021: “Un Professore” va oltre il 22% di share. “Zelig” al 19.5%

Terza piazza per il talk di Rete 4 "Diritto e Rovescio". "Quelli che" chiude per sempre al 2.3%

Vince RaiUno con Un Professore la battaglia degli ascolti tv in prime time ieri sera 2 dicembre 2021. La fiction con Alessandro Gassmann vista da  4.653.000 spettatori conquista il 22.2% della platea televisiva. I comici di Zelig capitanati dalla coppia Bisio-Incontrada si fermano oltre un milione di teste sotto – 3.415.000 – pari al 19.5% di share. A sorpresa sulla terza piazza del podio si piazza un talk: è Rete 4 con Diritto e Rovescio, scelto da 948.000 spettatori, che raccoglie il 5.8%.

Gli altri dati Auditel, con spettatori e share, relativi ai programmi ti in prima serata ieri 2 dicembre, mostrano su:

  • Rai2 Quelli Che: 480.000 spettatori (2.3%).
  • Rai3 Tonya: 615.000 spettatori (2.8%).
  • Italia 1 The War – Il pianeta delle scimmie: 762.000 spettatori (3.8%).
  • La7 Piazza Pulita: 879.000 spettatori (5.3%).
  • Tv8 Il Tesoro dell’Amazzonia: 255.000 spettatori (1.2%).
  • Nove Sparita nel Nulla – Il Caso Elena Ceste: 374.000 spettatori (1.6%).

Ascolti tv 2 dicembre 2021: Access Prime Time

Cresce il divario tra Amadeus e la concorrenza. Lilli Gruber supera nella fascia la soap di Rai3. Il podio dei programmi più visti in Access Prime Time è composto da:

  1. Rai1 Soliti Ignoti – Il ritorno: 5.214.000 spettatori (21.5%).
  2. Canale 5 Striscia La Notizia: 3.956.000 spettatori (16.4%).
  3. La7 Otto e Mezzo: 1.775.000 spettatori (7.3%).

Il Podio del Preserale

I tre programmi più visti nel Preserale il 2 dicembre sono:

  1. Rai1 L’Eredità – La Sfida dei 7 parte con 3.511.000 spettatori (21%), mentre L’Eredità sale a 4.582.000 (23.2%).
  2. Canale5 Caduta Libera! Inizia la Sfida a 2.461.000 spettatori (15.4%), vede Caduta Libera! arrivare a 3.696.000 (19.4%).
  3. Rai3 Tg Regione informa 2.965.000 spettatori (14.4%), seguito da Blob a 1.148.000 (5.2%).

Ascolti tv 2 dicembre: Daytime Pomeriggio

Nello scontro tra ammiraglie nel Daytime Pomeriggio del sabato nella fascia pomeridiana, il programma più visto resta il dating show di Maria De Filippi con il 22.6%. Matano al 18.3% potenzia il traino della soap. In salita Love is in the air, con la d’Urso al 13.9% sotto i 2 milioni.
In doppia cifra nel pomeriggio della tv italiana troviamo su Rai3 l’informazione della Testata Giornalistica della Rai (TGR) con 2.448.000 spettatori (17%) e Geo con 1.795.000 (13%), mentre la presentazione Aspettando Geo… con 987.000, raccoglie l’8.5%.

Nel dettaglio gli ascolti tv del 2 dicembre 2021 del pomeriggio su Rai1 vedono:

  • Oggi è un altro Giorno: 1.958.000 spettatori (14.8%)
  • Il Paradiso delle Signore: 2.052.000 spettatori (17.8%).
  • La Vita in Diretta: presentazione 2.206.000 – 18%).  2.555.000 spettatori con il 18.3%

La programmazione di ieri pomeriggio di Canale 5 ha raccolto questi spettatori con il rispettivo gradimento percentuale:

  • Beautiful: 2.655.000 spettatori (18.5%).
  • Una Vita: 2.621.000 spettatori con il (18.4%).
  • Uomini e Donne: 2.830.000 spettatori (22.6%). Finale: 2.323.000 (20.3%).
  • Il daytime di Amici: 2.173.000 spettatori (18.8%).
  • La striscia pomeridiana del Grande Fratello Vip: 2.006.000 spettatori (17.4%).
  • Love is in the air: 1.788.000 spettatori (14.7%).
  • Pomeriggio Cinque: parte con 1.692.000 spettatori (13.2%) per salire a 1.945.000 (13.9%). Saluti finali: 1.816.000 (11.9%).

LEGGI ANCHE: Ascolti tv 1° dicembre 2021: nel testa a testa passa Canale 5 con “Tutta colpa di Freud” al 12.6%

Ettore Mastai

Redazione interna - Esteri, Economia, Arte, Sport

Giornalista professionista specializzato in politica estera ed economia. Si è laureato con lode nel 2007 con una tesi sulla rivoluzione Khomeinista. Negli anni dell'università ha coltivato la sua passione per la scrittura sportiva e per i temi del gambling. Per l'agenzia di stampa nazionale AGV News-Il Velino ha curato la sezione di Giochi e Scommesse e di Ippica e dintorni. Spesso si è occupato anche di politica nazionale in relazione ai suoi campi di azione giornalistica.