Anticipazioni TVChicche di VelvetPrimo PianoTV

Mr Big non sarà nel finale di “And Just Like That”

Dopo le accuse di aggressione sessuale rivolte a Chris Noth, i creatori del revival di "Sex and the City" hanno deciso di eliminare il cameo dell'attore nell'episodio finale

Mr Big non comparirà nel finale di And Just Like That. La decisione arriva dopo le accuse di aggressione sessuale rivolte a Chris Noth. La serie TV revival di Sex and the City ha così deciso di tagliare i ponti del tutto con il personaggio interpretato da Noth in sei stagioni della serie originale e due film sul grande schermo. Se non avete visto i nuovi episodi di And Just Like That, vi suggeriamo di non proseguire nella lettura, perché sveleremo diversi spoiler. Come riporta TVLine, pare che HBO Max abbia deciso di rimuovere del tutto Mr Big dal finale della prima stagione.

Durante le riprese, Sarah Jessica Parker e Chris Noth erano stati immortalati in giro per Parigi. Chi ha visto i primi episodi del revival sa benissimo che il marito di Carrie è morto in seguito ad un arresto cardiaco. Per cui quelle immagini, destinate quindi al finale di stagione, potrebbero essere semplicemente un flashback di Carrie o una sua fantasia. Ma non lo sapremo mai, perché la scena è stata tagliata dall’episodio conclusivo, in arrivo sui piccoli schermi il 3 febbraio 2022.

Perché gli autori di And Just Like That hanno rimosso Chris Noth dal finale

Come spiega TVLine, gli autori avevano pensato di inserire nuovamente il personaggio di Mr Big nel finale per dare una chiusura a Carrie e questa sua importante love story line. La protagonista di And Just Like That ha scelto finalmente cosa fare delle ceneri di Big: spargerle nella Senna dal Pont des Art, un luogo simbolico per la coppia. Un cerchio che si chiude, anche se parzialmente. Dopo le accuse contro Chris Noth, la produzione ha deciso di ridurre all’osso la partecipazione dell’attore in And Just Like That. In merito alla scena, i creatori hanno spiegato che il suo cameo era “un passaggio non sufficientemente significativo per giustificare di salvarlo” dal montaggio.

And Just Like That

Le accuse di aggressione sessuale, arrivate da due donne in via anonima a The Hollywood Reporter, hanno messo a dura prova il revival di Sex an the City e hanno compromesso altri progetti televisivi di Chris Noth. Di fatti l’attore è stato licenziato da The Equalizer e Peloton, che aveva registrato uno spot con Mr Big, ha fatto un passo indietro, ritirando il video.


Chris Noth ha sempre smentito le accuse: “Le accuse contro di me fatte da individui che ho incontrato anni, anche decenni fa, sono categoricamente false. Queste storie potrebbero essere di 30 anni fa o 30 giorni fa – no significa sempre no – questa è una linea che non ho superato. Gli incontri sono stati consensuali. È difficile non mettere in dubbio la tempistica di queste storie in uscita. Non so per certo perché stanno emergendo ora, ma so questo: non ho aggredito queste donne“. Le colleghe di set di And Just Like That hanno espresso la propria posizione in merito con un post via social. “Sosteniamo le donne che si sono fatte avanti e hanno condiviso le loro dolorose esperienze. Sappiamo come sia difficile farsi avanti e le lodiamo per il loro coraggio“. Queste sono le parole firmate da Sarah Jessica Parker, Cynthia Nixon e Kristin Davis.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cynthia Nixon (@cynthiaenixon)

L’addio a Stanford

Mr Big non è l’unico personaggio assente nel revival di Sex and the City. Anche Stanford, l’amatissimo amico di Carrie, ha salutato la serie per causa forza maggiore. L’attore che l’ha fedelmente interpretato per anni, Willie Garson, è venuto a mancare a 57 anni lo scorso anno, proprio durante le riprese della serie TV. Presente nei primi tre episodi di And Just Like That, Stanford ha mostrato di avere non pochi problemi con Anthony, suo marito. E gli autori hanno colto la palla al balzo, motivando la sua improvvisa scomparsa con una richiesta di divorzio. Dopo diversi alti e bassi, Stanford lascia gli States per lavoro e si trasferisce in Giappone. Lo comunica a Carrie con una lettera, spiegando di non volerle dire addio per evitare ulteriori drammi (siccome è ancora in lutto per Big).

LEGGI ANCHE: Chris Evans in trattative per interpretare una leggenda hollywoodiana in un nuovo film

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.