Chicche di VelvetPrimo PianoTV

I creatori di “Game of Thrones” svelano se parteciperanno a “House of the Dragon”

DB Weiss e David Benioff hanno spiegato se prenderanno parte al nuovo progetto di HBO ambientato nell'universo de "Il trono di spade" o se accadrà con altri progetti futuri

Dopo il successo ottenuto con Game of Thrones, HBO ha realizzato una serie prequel intitolata House of the Dragon che arriverà presto sui piccoli schermi. E, nell’attesa, i creatori di Game of Thrones DB Weiss e David Benioff hanno spiegato se prenderanno parte al progetto.

Game of Thrones ha ufficialmente chiuso i battenti nel 2019 con l’ottava ed ultima stagione. Ma per il suo universo non è ancora arrivato il momento di scomparire. Merito anche di George R. R. Martin, è in arrivo sui piccoli schermi House of the Dragon, serie TV spin-off e prequel ambientata a Westeros ma circa cento anni prima rispetto agli eventi narrati nel Il Trono di Spade.

La domanda che tutti si pongono, in attesa di ammirare gli episodi della prima stagione, riguarda i creatori della serie originale. DB Weiss e David Benioff daranno il loro contributo ad House of the Dragon?

I creatori di Game of Thrones parteciperanno a House of the Dragon?

Nonostante Game of Thrones abbia messo un punto alle avventure di Targaryen, Stark e Lannister, l’universo della serie TV ha permesso ad un altro progetto di prendere vita. In attesa di scoprire come sarà House of the Dragon, che si concentra principalmente sulla dinastia dei Targaryen, gli autori de Il Trono di spade hanno spiegato quali sono i progetti per il futuro. In una recente intervista a EW, DB Weiss e David Benioff hanno spiegato di non avere intenzione di tornare nell’universo di Game of Thrones. Entrambi sono intenzionati quindi a lasciarsi alle spalle il franchisee tratto dai romanzi di George R. R. Martin.

"<yoastmark

DB Weiss ha dichiarato: “Tutto sommato, probabilmente abbiamo impiegato 11 anni a realizzare quella serie TV, e quando intendo 11 anni, intendo 11 anni tutto il giorno tutti i giorni. È stato un intero decennio della nostra vita. Quasi non sembra vero, eppure siamo arrivati ad un punto in cui era abbastanza chiaro per noi che eravamo arrivati alla fine del nostro percorso, per cui non aveva senso per noi essere coinvolti in un altro progetto. Ci siamo sentiti come se fosse giunto il momento di andare avanti ed essere eccitati e terrorizzati all’idea di costruire altro, molto altro“.

House of the Dragon
House of the Dragon

Per questo, quindi, i creatori de Il trono di spade non prenderanno parte né ad House of the Dragon, né ad altri progetti ambientati nell’universo nato dalla creatività di George R. R. Martin. DB Weiss ha poi aggiunto: “Non abbiamo mai visto più serie TV estratte da Game of Thrones come qualcosa che avesse senso per noi al punto da vederci coinvolti“. Prima ancora di House of the Dragon, HBO aveva avviato le riprese di un’altra serie TV spin-off di Game of Thrones con Naomi Watts. La storia era ambientata migliaia di anni prima rispetto allo show originale, ma il progetto è stato bloccato. HBO ha preferito focalizzarsi su House of the Dragon, che dovrebbe uscire entro il 2022.

LEGGI ANCHE: Verissimo continua la messa in onda: la smentita di Mediaset

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.