Primo PianoTVVelvet Amarcord

Funari Funari Funari: su Sky il racconto approfondito di un grande personaggio televisivo italiano

A 90 anni dalla sua nascita il nuovo programma in onda su Sky Documentaries il 21 marzo

In onda proprio a 90 anni dalla nascita di Gianfranco Funari, Funari Funari Funari, è un viaggio attraverso 30 anni di storia della televisione italiana. Un racconto approfondito del personaggio davanti e dietro la ribalta.

Il nuovo documentario di Sky Original realizzato da Libero Produzioni Televisive andrà in onda il 21 marzo su Sky Documentaries alle 21.15. Come sempre il programma sarà anche disponibile anche on demand e in streaming su NOW. Tra gli amici e i parenti che ricordano Gianfranco Funari intervengono tra gli altri: Massimo Bernardini, Paolo Bonolis, Vittorio Sgarbi, Piero Chiambretti, e Rossana Seghezzi, sua moglie fino ai primi Anni Novanta e Morena Zapparoli, legata a lui dalla fine degli Anni Novanta.

Per celebrare la sua lunghissima carriera, Sky ha dato voce allo stesso protagonista ed alle testimonianze di familiari, collaboratori, colleghi, ed esperti di televisione. Scritto da Marco Falorni e Andrea Frassoni, in passato collaboratori del presentatore romano, il documentario ripercorre i passi dell’uomo e del professionista, dai primi successi fino alla morte.

Su Sky arriva Funari Funari Funari: il ritratto inedito dell’artista romano

Si tratta, dunque, di un racconto fatto di video inediti e di filmati di repertorio, di riviste, giornali, oggetti personali e fotografie esclusive. Nel delineare il profilo dell’uomo e dell’artista, il documentario Sky indaga tre periodi della vita di Funari: gli Anni Ottanta, Novanta e Duemila.

Ogni periodo – come un atto di uno spettacolo – è incentrato su una fase del Funari personaggio televisivo. Alcune idee innovative introdotte da Funari, infatti, suscitano grande interesse ancora oggi. A lui, infatti, si attribuisce l’idea di alcune tendenze ancora attuali della politica spettacolo, del personalismo, del dare voce alla gente comune. Il programma Sky, però, è anche la storia di una persona, quella vissuta nel privato. Un uomo che non ha conosciuto la fama fino ai 50 anni, per poi diventare all’improvviso una figura centrale della TV.

Il documentario descrive anche un uomo che ha cambiato pelle tante volte, vivendo tra successi, fallimenti e rivincite. Negli Anni Ottanta, infatti, è stato una vera e propria icona pop, adorato dalle casalinghe, ma deriso dalla critica. Negli Anni ’90, invece, è arrivata la svolta. In quegli anni, infatti, ha affrontato nei suoi programmi tematiche politiche e sociali, definendosi “il giornalaio d’Italia“. Gianfranco Funari, infatti, è stato il protagonista assoluto della tv ai tempi delle stragi di Mafia, di Tangentopoli della fine della Prima Repubblica e l’ascesa di Berlusconi al Governo.

Il Gianfranco Funari degli Anni 2000, infine, è una sorta di “profeta” segnato dalle sconfitte e da una vita vissuta al massimo. Un leone in gabbia, che sogna di fare il suo ultimo grande show prima di morire, e che si è mostrato in grado lasciarsi muovere dalle emozioni.

LEGGI ANCHE: Italia’s Got Talent verso la finale: i 4 giudici chiudono la selezione

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.