Anticipazioni TVPrimo Piano

Arriva su La7 la serie TV del Presidente Volodymyr Zelensky: le anticipazioni

In esclusiva per l'Italia "Servant of the people - Il Servitore del popolo" con protagonista il leader ucraino

Arriva su La7, in esclusiva per l’Italia, Servant of the people (Il Sevitore del popolo) la serie TV profetica su Volodymyr Zelensky. La storia di un professore che si ritrova ad essere Presidente del suo paese, che in qualche modo anticipa quella che sarà la vita dello stesso attore oggi leader dell’Ucraina.

Arriva anche in Italia la serie TV che ha come protagonista l’attuale Presidente ucraino Volodymyr Zelensky. La trama racconta, in maniera quasi profetica, la vicenda di un professore che si ritrova ad essere leader del suo paese; storia che in qualche modo riporta proprio alla realtà dell’attuale Capo di Stato dell’Ucraina che ha un passato professionale da attore comico.

Come rivela La7, attraverso le dichiarazione dell’Editore Urbano Cairo: “Programmare in esclusiva per l’Italia la serie di Zelensky, come stanno facendo le televisioni internazionali, è motivo di orgoglio. È importante far conoscere la genesi straordinaria di un leader politico che in questo momento si batte con il suo popolo per la libertà e la democrazia, sotto i riflettori e con l’ammirazione di tutto il mondo“.

Volodymyr Zelensky dalla serie TV alla realtà

Si chiama Servant of the people (Il Sevitore del popolo) la serie TV del Presidente ucraino Volodymyr Zelensky; il leader politico del paese che al momento si trova coinvolto nella guerra dopo l’attacco della Russia lo scorso 24 febbraio 2022. Dopo la scelta di molte televisioni internazionali di trasmettere la serie, anche l’Italia si accoda a questa decisione e propone una première con i primi episodi, presentati da Andrea Purgatori. A doppiare la voce di Vasyl Petrovych, il personaggio interpretato da Zelensky nella serie, Luca Bizzarri.

Volodymyr Zelensky serie tv
Volodymyr Zelensky

La trama è incentrata sulle vicende di un professore di un liceo e la sua ascesa a Presidente dell’Ucraina, arrivata da un giorno all’altro. La storia raccontata nella fiction si può definire, in qualche modo, profetica; ricordando, inevitabilmente, le stesse vicende di Volodymyr Zelensky; l’uomo che, da attore, si è ritrovato ad essere il Presidente di un paese coinvolto nel più grande conflitto, nel cuore dell’Europa, dopo la Seconda Guerra Mondiale.

Un racconto approfondito sull’Ucraina

Come riporta La7, dalle parole del Direttore Andrea Salerno, l’emittente: “Sta facendo un racconto completo e quotidiano fatto di dirette e approfondimenti sulla guerra Ucraina che il pubblico sta apprezzando. Programmare questa serie completa arricchisce il nostro racconto. Sono molto felice che Luca Bizzarri abbia accettato di prestare la sua voce al personaggio interpretato da Zelensky“. La scelta non è casuale, infatti; l’intenzione di ‘servirsi‘ di un talento satirico è quella di provare a restituire la vera natura della serie TV. Nata come una fiction comica, Servant of the people ha portato ad una scalata politica del suo protagonista diventato poi il reale Presidente dell’Ucraina. “Una fiction che diventa realtà – come scrive La7 riportando ancora le parole di Salerno – una storia che ha cambiato i destini“.

Zelensky Servant of the people
Volodymyr Zelensky

La serie TV di Volodymyr Zelensky è prodotta da Kvartal 95 (la società di produzione dello stesso Presidente); trasmessa tra il 2015 e il 2019 Servant of the people ha riscosso un grande successo in Ucraina, trasformandosi presto in un successo internazionale. Dopo la tragedia che ha colpito l’Ucraina, sono tanti i paesi che hanno deciso di riproporre la serie nelle televisioni; dall’Inghilterra su Channel Four agli Usa che la renderà presto disponibile sulla piattaforma Netflix. Approderà su La7 dal prossimo 4 aprile 2022, in esclusiva per l’Italia e chiuderà la serata d’esordio Zelensky the story; un docufilm in Prima Tv che riassume tutto il percorso del Presidente ucraino. Un percorso che affronta le tappe principali del leader politico dell’Ucraina; dal suo passato come attore, fino alla sua campagna elettorale, dalle elezioni alla rivalità con Putin, fino al terribile conflitto oggi in atto.

La trama di Servant of the people

Nella serie Servant of the people, un insegnante di storia, Vasiliy Holoborod (Volodymyr Zelensky) viene ripreso, a sua insaputa, da un alunno; in quel momento il docente sta commentando con forza la situazione nella quale riversa la sua nazione. Il ragazzo posta il video su YouTube e il filmato diventa presto virale; tutto il popolo ucraino sostiene il parere del modesto insegnate, tanto che, in prossimità delle elezioni, viene fatta una raccolta fondi per pagare la registrazione della candidatura di Vasiliy a Presidente dell’Ucraina. Ed è così che da umile insegnante di storia Vasiliy Holoborod diventa Presidente del suo paese.

La serie racconta la nuova vita del leader politico che non vuole cambiare le sue abitudini anche se ormai è Presidente di una nazione che si trova a combattere contro le Istituzioni. Un ruolo che profeticamente Volodymyr Zelensky, quattro anni dopo, si è trovato a rivestire nella realtà; ritrovandosi ad affrontare una delle situazioni più drammatiche della storia moderna.

Servant of the people
Volodymyr Zelensky

LEGGI ANCHE: Nero a metà 3, anticipazioni della prima puntata: Clara sparirà nel nulla

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.