Compleanni VIPCose da VipPrimo Piano

Giorgio Locatelli, lo chef stellato conquista il pubblico di Masterchef con il suo magnifico savoir-faire

Dopo aver conquistato il mondo della ristorazione arriva anche la conquista del piccolo schermo con il cooking show più famoso d'Italia

Chef Giorgio Locatelli, il giudice che nel 2019 è sbarcato a MasterChef Italia, ha conquistato critica, pubblico e concorrenti grazie alla sua grande preparazione e devozione per l’arte culinaria. 

I telespettatori, grazie alla presenza dello chef nella giuria del cooking show più famoso d’Italia accanto ad Antonino Cannavacciuolo e Bruno Barbieri, hanno avuto la possibilità di conoscerlo nelle vesti del classico gentleman inglese. E’ stato tra i primi cuochi italiani ad ottenere una stella Michelin in ristoranti fuori dall’Italia. Nasce in una frazione di Vergiate (Varese) il 7 aprile 1963. Inizia a scoprire le sue doti culinarie e la grande passione per la cucina già in tenera età nel ristorante stellato dello zio: Cinzianella, dove inizia a muovere i primi passi. Nel 1983 decide di lasciare il Paese per continuare ad accrescere la sua esperienza di cuoco anche all’estero.

Le esperienze all’estero e l’amore per Londra

La formazione internazionale, dopo aver lasciato l’Italia, inizia in un primo momento in Svizzera. Più tardi, poi, presso il Savoy Hotel di Londra in cui rimane per quattro anni. Successivamente si sposta nella città di Parigi dove approda prima al Laurent e poi al Tour d’Argent. L’esperienza in Francia è, però, per Locatelli traumatica e scoraggiante. In un’intervista, appunto, racconta: “L’umiliazione era cosa quotidiana: lo chef della Tour d’Argent non mi ha mai chiamato per nome una volta in 18 mesi. A un certo punto gli dissi che me ne andavo. Ebbe anche il coraggio di chiedermi perché. Ma ero determinato, avevo capito che un cuoco deve andare via quando lo decide lui, non quando te lo dicono i datori di lavoro. Per fortuna oggi queste dinamiche sono terminate, c’è più rispetto”.

La nostalgia per la capitale inglese, rimasta nel cuore del giudice di MasterChef, lo porta a far ritorno nel Regno Unito nel 1995. In un’intervista, infatti, dice: “Non avevo in mente altro, volevo andarci non solo per la cucina ma anche per la musica e per lo stile di vita così differente. Quando arrivai, mi si aprì una Pandora Box”.

I ristoranti stellati di chef Giorgio Locatelli

In pochissimo tempo, Locatelli, conquista l’Inghilterra con piatti made in Italy leggermente rivisitati per cercare di andare incontro il più possibile al gusto britannico. Diventa una vera e propria celebrità nell’ambiente dell’alta ristorazione. Ciò gli permette di realizzare il sogno di aprire un proprio ristornate: Zafferano, al quale un anno dopo viene assegnata la sua prima stella Michelin. Nel 2002 insieme alla moglie inaugura la Locanda Locatelli anche questa premiata con una stella Michelin. Dopo il successo ottenuto a Londra ha avviato un ristorante a Dubai, La Ronda Locatelli, che si trova all’interno di un hotel resort 5 stelle: Atlantis The Palm. Non solo, anche uno in Montenegro dal nome Sabia, anch’esso posizionato all’interno di un resort 5 stelle: One&Only Portonovi.

La figlia Margherita: una particolare fonte d’ispirazione culinaria

Giorgio Locatelli è sposato con Plaxy, un’imprenditrice londinese, da cui ha avuto una figlia, Margherita, e un figlio acquisito, Jack, nato dal precedente matrimonio della moglie. Margherita sarà per lui fonte d’ispirazione. Infatti, la figlia che soffre di diverse intolleranze alimentari, ha permesso allo chef stellato di iniziare a vedere la cucina da un punto di vista completamente diverso, azzardando nuovi accostamenti di ingredienti e sperimentando pietanze innovative. Per andare incontro a tutte le persone colpite da questa problematica alla Locanda Locatelli è stato realizzato un menù pensato appositamente per soddisfare questo tipo di esigenze.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Locanda Locatelli (@locandalocatelli)

Oggi chef Giorgio Locatelli compie 59 anni e noi della redazione Velvet gli auguriamo un buon compleanno!

LEGGI ANCHE: L’incontro iconico tra Marilyn Monroe e la regina Elisabetta

Arianna Varvesi

Tv e Cronaca rosa

Romana, studentessa di Giurisprudenza presso l’Università degli Studi Roma Tre. Appassionata di psicologia criminale per cui ha seguito diversi seminari dedicati alle tecniche di riconoscimento della menzogna. Ha approfondito le tematiche del diritto internazionale tanto da prendere parte ad una simulazione ONU organizzata secondo il Model United Nation.
Si occupa di serie tv sul blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it. In particolare reality e talent show senza distogliere lo sguardo dalla cronaca rosa.