Detto da loroPrimo Piano

Leo Gassman soccorre una ragazza vittima di molestie: “Non dimenticherò mai le sue urla”

Una notte terribile e difficile da dimenticare per il cantante, che ha prestato soccorso ad una donna di 29 anni sfuggita ad una aggressione lo scorso weekend

E’ successo fra la notte di venerdì 6 e sabato 7 maggio. Una studentessa americana è stata vittima di molestie da parte di un ragazzo francese a Roma, poco distante da via Portonaccio. Ad intervenire è stato Leo Gassman, figlio dell’attore Alessandro Gassmann. 

La ragazza di 29 anni ha raccontato alla Polizia di aver strillato e di essere scappata con un mezzo. Al momento non è chiaro se si tratti di un autobus. Resta il fatto che un uomo che non conosceva le aveva toccato una gamba, ed è stato l’intervento di Leo Gassman, che è riuscito a tranquillizzare la donna. Intorno alle 4 del mattino – mentre si trovava nella zona est della Capitale – il cantante ha sentito la donna gridare tra le auto parcheggiate. “Non dimenticherò mai le urla di questa ragazza che gridava aiuto, ha scritto su Instagram il 23enne, raccontando di aver soccorso la ragazza americana con l’aiuto prezioso di un gruppo di passanti.

Al Festival di Sanremo Leo Gassman
Google

Leo Gassman salva una donna di 29 anni: il racconto della della vittima

Il giovane cantante ha ricostruito passo dopo passo la vicenda che lo ha visto soccorrere una ragazza di 29 anni spaventata per aver subito molestie da un uomo francese. Leo, dopo aver sentito le urla si è avvicinato e ha chiesto aiuto ad un gruppo di passanti che hanno contribuito chiamando la Polizia e l’ambulanza portando via la giovane per accertamenti.
“Davvero, è stato Leo Gassman a salvarmi? Non lo sapevo. Vorrei riuscire a incontrarlo per ringraziarlo”, ha dichiarato la vittima a la Repubblica. La ragazza ha raccontato di essersi trasferita a Roma dalla Pennsylvania un paio di anni fa per studiare Storia dell’arte all’Università di Tor Vergata e quella sera era in compagnia di un gruppo di amici artisti a Trastevere. Lì ha conosciuto un ragazzo che pensava fosse loro amico, “una persona per bene”, ha raccontato. Solo in un secondo momento il gruppo avrebbe poi deciso di spostarsi e recarsi nella zona est della Capitale.

Leo Gassman
Instagram

“I miei due amici hanno preferito tornare a casa. Io e questo ragazzo siamo saliti su un taxi – ha rivelato la ventinovenne – Ha provato a toccarmi, a baciarmi, ma ho dei ricordi piuttosto sfocati”. Era disperata la ragazza, a tal punto da avere un attacco di panico. Gassman sarebbe intervenuto proprio in quell’esatto momento. “Ricordo solo vagamente che quel ragazzo a un certo punto è scappato, c’era traffico. E un altro ragazzo è venuto verso di me con una bottiglia d’acqua, poi è arrivata la Polizia”, ha dichiarato la donna prima di essere trasportata in ospedale.

Sui social l’appello del figlio di Alessandro Gassmann

Anche se fa paura, abbiamo il dovere di aiutare i nostri fratelli e sorelle se in difficoltà” ha aggiunto Leo Gassman tra le sue Instagram Stories. Grazie al suo aiuto la ragazza si è sentita nuovamente al sicuro anche se ancora molto spaventata e confusa.

Alessandro e Leo Gassman
Google

Altrettanto fiero del coraggio mostrato da Gassman è stato anche il padre dell’interprete, Alessandro, che su Twitter ha pubblicato un post essenziale quanto profondo: “Sono un padre fortunato. Grande amore mio, fiero di te.

Teresa Comberiati

Spettacolo, Tv & Cronaca Rosa

Calabrese, a vent’anni si trasferisce a Roma dove attualmente vive. Amante della fotografia quanto della scrittura, negli anni ha lavorato nel campo della comunicazione collaborando con diverse testate locali in qualità di fotografa e articolista durante la 71ª e 75ª Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica. Ha già scritto il suo primo romanzo intitolato Il muscolo dell’anima. Colonna portante del blog di VelvetMAG dedicato alla cronaca rosa e alle celebrities www.velvetgossip.it, di cui redige ogni mese la Rassegna Gossip.