Chicche di VelvetPrimo Piano

Dieta del riso, come dimagrire: pronti per la prova costume

Alcuni consigli per una dieta equilibrata e depurativa

Quando l’estate si avvicina in molti provano a ricorrere ai ripari con diete drastiche e proibitive. A volte, però, bastano un’alimentazione equilibrata e la scelta di giusti ingredienti per ottenere risultati soddisfacenti per la propria linea. La dieta del riso, ad esempio, potrebbe essere una soluzione che coniuga gusto e leggerezza.

La dieta del riso messa a punto dal professor Nicola Sorrentino per Riso Scotti è parte del progetto Dietidea. Si tratta di un regime alimentare in cui il riso è l’ingrediente principale, ma non l’unico. Perché questa dieta funzioni, infatti, è indispensabile un corretto consumo di frutta, legumi, verdura e proteine. E considerare le proprie specificità e allergie.

L’effetto, dunque, è quello di disintossicazione dell’organismo. Si possono abbinare proteine vegetali o animali, scegliendo così tra una dieta che può essere tranquillamente vegana. Con i giusti accorgimenti, inoltre, è adatta anche agli intolleranti al lattosio ed è perfetta per chi vuole seguire per qualche settimana una dieta disintossicante e perdere qualche chilo di troppo. Ma come funziona?

Come seguire la dieta del riso: regole generali e menù

Anche la dieta del riso, come ogni regime alimentare, va approvata dal proprio medico curante o dal proprio nutrizionista, soprattutto se non si gode di buona salute. Ad ogni modo non si tratta di un regime alimentare da seguire per molti mesi. Questa dieta, infatti, se seguita correttamente, promette di far perdere circa 4 chili in una settimana.

Ma come seguire la dieta del riso? Vediamo un esempio di menù giornaliero. A colazione si può iniziare con un caffè, un bicchiere di latte di riso e una barretta di riso e scaglie di cioccolato fondente. A metà mattina si può fare uno spuntino con circa 10 mandorle o una spremuta di agrumi freschi. Per il pranzo, invece, una vellutata di verdura con del riso. A merenda un frutto o della frutta secca. Per la cena, infine, una zuppa di lenticchie, un’insalata mista (o verdure a piacere). Anche dopo cena ci si può concedere un frutto e una tisana depurativa.

Per seguire la dieta del riso non bisogna dimenticare alcune regole generali molto importanti. La prima riguarda il consumo giornaliero di acqua, che è legato anche al peso corporeo, e in ogni caso non dovrebbe mai essere inferiore ad un litro e mezzo. Un altro accorgimento importante riguarda il variare i piatti. Se, ad esempio, volete abbinare un piatto di verdure al riso, scegliete ogni giorno verdure diverse. La stessa cosa vale anche per la frutta, per cui è meglio prediligere quella di stagione. Salezucchero andrebbero usati con moderazione: è consigliabile condire i piatti con le spezie. Non meno importante, infine, è accompagnare la dieta con un po’ di esercizio fisico.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.