Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Primo PianoTV

Amici, Pierdavide Carone come sta dopo il tumore

L'ex allievo di "Amici" ha vissuto una delicata parentesi della sua vita che lo ha visto lottare contro un brutto male

Pierdavide Carone è entrato nella scuola di Amici nel 2010. Da quel momento la sua carriera artistica ha segnato vari traguardi finché non è stato costretto a fermarsi.

Non è difficile non ricordare quel lontano anno accademico che vide Emma, Stefano De Martino e lo stesso Pierdavide Carone nella stessa scuola di Amici. In quell’edizione si formarono talenti di un certo spessore a tal punto che, a distanza di ben 12 anni, sono diventati celebri professionisti. Molti telespettatori si appassionarono alle canzoni di Carone per esempio, all’epoca anche autore di se stesso. Particolari, orecchiabili, sincere. Il cantastorie con la chitarra ne rivestiva perfettamente i panni e ne ha lasciato traccia anche fuori la scuola di Canale 5.

Pierdavide Carone
Google

Pierdavide ha fatto molta strada nonostante non abbia vinto il programma, e questo vale sia in qualità di cantante che di autore. Quando era ancora nella scuola di Maria De Filippi, alle prese con il Serale, come sulle reti Rai vi con Valerio Scanu – ex allievo della precedente edizione – sul palco del Teatro Ariston a concorrere al Festival di Sanremo con Per tutte le volte che…, testo scritto da Pierdavide Carone. La canzone vinse la 60esima edizione e fu un vero successo. Il brano d’apertura dell’edizione successiva del talent è stato scritto dalla penna del cantante, presentata per la prima volta su quel palco che aveva lasciato solo qualche mese fa. Ti vorrei era la canzone che ha fatto da colonna sonora al nuovo anno accademico della scuola più nota d’Italia, nel quale si intonava un inno alla musica, alle arti, dove passione, dedizione, fatica e amore si dilettavano sulla stessa nota della vita.

Pierdavide Carone: Lucio Dalla e l’esorio di Nanì

Tanta era l’ammirazione per i grandi della musica italiana, come quella a Lucio Dalla. Proprio con il cantante bolognese – scomparso nel 2012 – Pierdavide Carone, poco prima la scomparsa di Dalla, cantò Nanì al Festival di Sanremo accompagnato dall’artista. Un brano con cui arrivarono quinti nella classifica finale, ma che ebbe un successo enorme, e un gradimento popolare quanto radiofonico. Dopo la partecipazione al Festival per l’ex allievo di Amici si aprì una delle più delicate parentesi della sua vita. Il ragazzo scoprì di avere un tumore e iniziò così la sua cura.

Carone e Dalla al Festival di Sanremo
Screenshot video

Oggi Carone dopo la lotta contro il cancro

Durante il periodo della malattia, Pierdavide Carone raccontò di essersi sentito sommerso dall’amore dei fan, della famiglia e amici. Tutti tifarono per la sua vittoria contro il male e ci riuscì. Difatti oggi, il cantante sta bene a tal punto da aver ripreso con più consapevolezza la sua carriera.

Pierdavide Carone oggi
Instagram

Teresa Comberiati

Spettacolo, Tv & Cronaca Rosa

Calabrese, a vent’anni si trasferisce a Roma dove attualmente vive. Amante della fotografia quanto della scrittura, negli anni ha lavorato nel campo della comunicazione collaborando con diverse testate locali in qualità di fotografa e articolista durante la 71ª e 75ª Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica. Ha già scritto il suo primo romanzo intitolato Il muscolo dell’anima. Colonna portante del blog di VelvetMAG dedicato alla cronaca rosa e alle celebrities www.velvetgossip.it, di cui redige ogni mese la Rassegna Gossip.

Pulsante per tornare all'inizio