Ieri e OggiPrimo Piano

Vite al limite, pesava più di 300 chili e non riusciva a camminare: oggi è irriconoscibile

Chi partecipa al programma del dottor Nowzaradan è consapevole di andare incontro ad un cambiamento fisico quanto mentale ed è quello che è accaduto a questa donna, oggi irriconoscibile

Questa è la storia di una donna che ha cercato di riprendere in mano la propria vita chiedendo aiuto al dottor Nowzaradan. Quando è arrivata a Vite al limite, pesava più di 300 chili e non riusciva più a camminare. Oggi è una donna completamente diversa.

Se c’è un programma che può fungere da stimolo (almeno il più delle volte) è Vite al limite, un format americano che ha debuttato nel 2012 e finora può contare su ben dieci edizioni, durante le quali tantissimi pazienti hanno chiesto aiuto per perdere peso. A guidarli verso un percorso complicato, ma ricco di soddisfazioni è il dottor Younan Nowzaradan, che in genere esegue un bypass gastrico per aiutare i pazienti patologicamente obesi a ridurre il peso eccessivo.

Vite al limite
Vite al limite

Quella che vi raccontiamo oggi è la storia di una donna presentata nel corso della terza stagione di Vite al limite e che, come chi prima di lei, ha chiesto aiuto al dottor Nowzaradan. Il suo nome è Marla McCants e quando è arrivata a Vite al limite pesava oltre 300 chili. Oggi è molto diversa, merito dell’aiuto del programma, del dottor Nowzaradan e di uno stile di vita più sano ed equilibrato. Scopriamo com’è cambiata.

Vite al limite, vi ricordate Marla McCants: pesava più di 300 kg, oggi è così

Chi sceglie di partecipare a Vite al limite è consapevole del fatto che il risultato potrebbe non arrivare. Questo perché l’impegno deve essere soprattutto del paziente, al quale è richiesta una forte predisposizione al cambiamento fisico quanto mentale. Pur trattandosi di un reality show, finora il programma ha aiutato tantissime persone arrivate con gravi problemi di obesità. In molti non ce l’hanno fatta, altri invece hanno portato a casa il risultato e oggi vivono in modo completamente diverso. Ed è quello che è accaduto a Marla McCants.

Vite al limite
Vite al limite

È arrivata nella terza stagione di Vite al limite presentando una obesità grave. La donna all’epoca aveva 43 anni, viveva a Nashville e pesava circa 360 chili. Alle spalle, Marla aveva un passato difficile: aveva sofferto di gravi disturbi mentali causati da episodi di stalking e una relazione difficile. Vittima di abusi da parte del suo ex fidanzato, Marla ha cercato aiuto ed è finita al cospetto del dottor Nowzaradan. All’epoca pesava oltre 300 chili e non riusciva neppure a camminare. Demotivata e depressa, ha cercato di riprendere in mano la propria vita. Il primo passo è stato quello di rivolgersi a Vite al limite. Prima di arrivare all’operazione per il baypass gastrico, ha dovuto seguire una dieta preventiva per eliminare diversi chili.

Vite al limite
Crediti: Marla McCants/Instagram

In un anno Marla ha perso circa 121 chili, fermandosi a 242 prima dell’operazione. Anche una volta terminato il programma, ha seguito fedelmente la dieta e l’allenamento fisico sotto l’osservazione del dottor Nowzaradan. La donna, ad oggi, appare molto diversa. Sui social si mostra spesso in alcuni scatti dove sorride, felice, evidenziando la silhouette.