Look da VIPPrimo PianoSpettacoloVita da VIP

Amanda Lear le batte tutte: a 82 anni vestita così sul red carpet di Venezia

Non è passato inosservato l'outfit scelto dalla showgirl, ed il dettaglio ha reso scenico il suo momento

Amanda Lear ha sfilato sul Red Carpet della 79esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica nella settima serata del Festival sfoggiando un outfit che non è passato indifferente alla folla gremita dai fan che circoscrivevano tutta l’area intono al Palazzo del Cinema e, ovviamente, ai tanti flash dei fotografi presenti dinanzi al tappeto rosso. 

Amanda Lear ha sempre saputo giocare con l’ambiguità. Nessuno ha mai saputo dove provenisse esattamente. Che sia nata a Saigon o a Hong Kong è quasi diventato un enigma dal quale è difficile trovare risposta se non si ha la facilità di poter sbirciare sulla sua carta d’identità. Ma un documentario che raccontasse la sua vita superlativa, quasi cinematografica è andato di recente in onda su RaiDue, un lavoro diretto dal regista Gero von Boehm.

Amanda Lear
Google

Un documentario della Queen Lear prima del tappeto rosso

Il documentario prodotto da Interscience Film GmbH e Stefilm in collaborazione con ZDF/ARTE e Rai Documentari, ha portato sul piccolo schermo Amanda Lear e la costante ricerca di se stessa. Androgina regina della disco music. Amanda pittrice e musa ispiratrice del padre del padre del Surrealismo Salvador Dalì. Modella, conduttrice televisiva e attrice. Tutto questo raccontato nel documentario andato in onda il 2 settembre alle 22:25 su RaiDue. A sancire la sua fama nel mondo dello spettacolo e dell’arte è stata più di ogni altra cosa la copertina dell’album dei Roxy Music For Your Pleasure.

Amanda Lear
Photo Credits: Teresa Comberiati

Si è avvicinata alla musica grazie alla relazione con David Bowie debuttando poi come cantante nel 1975 dopo aver firmato un contratto con la Ariola Records. Successi indimenticabili hanno arricchito la sua carriera da artista. Da Blood and Honey a Tomorrow e Queen of Chinatown. Per poi arrivare alla disco music con tanto di appellativo che la porta ad essere la Regina bianca della discoteca. Amanda Lear si è costruita un’identità che naviga su più fronti a ta l punto da parlarne come una vera diva e icona della seduzione. Ed eccola oggi sfilare sul Red Carpet del Festival del Cinema di Venezia mostrando classe con un outfit dal colore acceso.

Amanda Lear sul Red Carpet della Mostra

Siamo abituati alla bellezza androgina e, nel Red Capet della settima serata abbiamo visto sfilare per esempio l’attrice britannica Tilda Swinton per il film The Eternal Daughter di Joanna Hogg. Ma non solo la grande interprete che si è conquistata una miriade di flash, Amanda Lear ha conquistato tutti mostrando il suo outfit particolare. La showgirl non ha rinunciato al colore, ma ha scelto per un rosa acceso e un modello vestaglia esplosivo. Il tocco finale che ha concluso con tanto di gesto scenico la sua sfilata è stata l’elegante mossa del ventaglio che ha arricchito il ritratto.

Amanda Lear
Photo Credits: Teresa Comberiati

Teresa Comberiati

Spettacolo, Tv & Cronaca Rosa

Calabrese, a vent’anni si trasferisce a Roma dove attualmente vive. Amante della fotografia quanto della scrittura, negli anni ha lavorato nel campo della comunicazione collaborando con diverse testate locali in qualità di fotografa e articolista durante la 71ª e 75ª Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica. Ha già scritto il suo primo romanzo intitolato Il muscolo dell’anima. Colonna portante del blog di VelvetMAG dedicato alla cronaca rosa e alle celebrities www.velvetgossip.it, di cui redige ogni mese la Rassegna Gossip.