Chicche di VelvetPrimo Piano

Sai cosa accade buttando 100 grammi di sale nel wc?

E' possibile igienizzare perfettamente il bagno senza l'uso dei detersivi

Il sale grosso come una miscela esplosiva. Per cosa? Igienizzare a fondo il wc e bastano solo pochissimi ingredienti, tra l’altro molto economici, al posto di detersivi spesso costosi. 

Si prova di tutto per pulire casa a fondo, ancor più i sanitari del nostro bagno. Ma non sappiamo che alcune soluzioni fantastiche si nascondono tra i prodotti più semplici. Come per esempio il sale. Sì, esattamente quello che usiamo in cucina per preparare la pasta e condire i nostri cibi. A quanto pare ha ‘poteri magici’ anche fuori dalla cucina ed è un ottimo alleato per gli appassionati delle pulizie casalinghe ecologiche. Un esperimento ha dimostrato che questo elemento potrebbe rendere nuovo anche un wc particolarmente usato e usurato da tempo.

Sale nel water
Google

In rete vi sono diverse testimonianze che affermano quanto il sale, tra le mura della nostra abitazione sia efficace. Difatti, elementi naturali potrebbero risultare validi per una pulizia profonda. E nel caso in cui si aveste un water troppo rovinato dal tempo, dall’acqua eccessivamente calcarea o dall’impiego di prodotti chimici corrosivi il sale potrebbe essere una valida soluzione riparatrice.

Sale nel wc: cosa succede

In presenza di incrostazioni all’interno del water di casa nostra, il sale potrebbe – dicevamo – essere un buon alleato per una pulizia profonda, quasi riparatoria. Pare che sia stata una donna a sperimentare la giusta miscela di sale con risultati sembrano essere impressionanti: si versano 100 grammi di sale grosso, un bicchiere abbondante di acqua e una manciata di bicarbonato all’interno del water e si lascia agire per alcune ore. I risultati vedrete saranno stupefacenti. Coloro che hanno già provato a pulire i servizi igienici utilizzando questa miscela, sono rimasti molto soddisfatti dell’esito finale.

Sale
Google

I 100 grammi di sale con l’acqua ed il bicarbonato agiscono per oltre tre ore, anche se qualcuno consiglia di lasciare il composto nel wc per una notte intera, il water sarà comunque come nuovo. La seconda fase consiste invece nell’utilizzare un semplice spazzolino da denti per sgrassare e andare nei punti più critici, tirare lo sciacquone ed ottenere il risultato gradito. Il water sarà completamente igienizzato e pulito. E chi volesse un risultato splendente, beh, in tal caso possiamo affidarci alla fase 3 del nostro ‘esperimento’ ecologico. Ovvero, una volta lavato via la miscela col sale grosso, facciamo una passata d’aceto buttandone un bicchiere e cercando di coprire tutta l’area interna del wc, il nostro water tornerà a splendere e non vi sarà più nessuna presenza di usura causata dal tempo e dall’acqua calcarea.

Aceto
Pixabay

Teresa Comberiati

Spettacolo, Tv & Cronaca Rosa

Calabrese, a vent’anni si trasferisce a Roma dove attualmente vive. Amante della fotografia quanto della scrittura, negli anni ha lavorato nel campo della comunicazione collaborando con diverse testate locali in qualità di fotografa e articolista durante la 71ª e 75ª Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica. Ha già scritto il suo primo romanzo intitolato Il muscolo dell’anima. Colonna portante del blog di VelvetMAG dedicato alla cronaca rosa e alle celebrities www.velvetgossip.it, di cui redige ogni mese la Rassegna Gossip.