Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Primo PianoTV

“C’è un medico?” Cosa è successo a ‘Reazione a Catena’: la richiesta di Marco Liorni

La scorsa puntata del game show di Rai Uno ha assistito a un curioso episodio: ecco cosa è accaduto

Nel corso di una puntata di Reazione a catena andata in onda di recente è avvenuto un singolare episodio in studio. Il tutto è nato a seguito di una domanda posta proprio dal “padrone di casa”, Marco Liorni, ai concorrenti in gara: ecco cosa è successo.

In attesa del ritorno de l’Eredità, la fascia dell’access prime time di Rai Uno è segnata dal game show di successo di Reazione a catena. In onda fino al 30 ottobre, il programma condotto da Marco Liorni continua a macinare ampi consensi di pubblico, anche grazie al ritmo incalzante dei giochi, ma non solo. Nella scorsa puntata andata in onda, la trasmissione, che vede scontrarsi due gruppi composti da tre persone ciascuno, ha assistito a un particolare episodio. Una domanda pronunciata proprio dal conduttore ha infatti portato alla luce un dettaglio curioso sui partecipanti: ecco infatti cosa è successo.

Reazione a catena Marco Liorni
ANSA

La particolare richiesta di Marco Liorni a Reazione a catena: ecco cosa è successo

Come sempre, anche nella puntata di Reazione a catena andata in onda domenica 16 ottobre, Marco Liorni ha fatto il suo ingresso in studio salutando il pubblico. A differenza delle altre volte, tuttavia, in questa occasione il “padrone di casa” ha svelato un dettaglio, sia ai telespettatori da casa che alle persone presenti. Il tutto è partito da una domanda che ha posto poco prima che la trasmissione iniziasse. “Sapete come si dice quando c’è un’emergenza? C’è un medico? Se oggi chiedo se c’è un medico in studio, vediamo che succede…“, ha esordito Liorni, spiegando poco dopo le ragioni di questa sua particolare uscita.

Reazione a catena Marco Liorni
ANSA

Ma per quale motivo, Marco Liorni ha fatto questa domanda? Immediata è stata la risposta. Subito dopo aver chiesto se ci fosse un medico tra i presenti, cinque dei sei concorrenti in gara hanno alzato la mano. In sostanza, nella puntata di Reazione a catena, che ha visto le Spartane perdere il titolo di campionesse a favore dei nuovi vincitori, i Congiunti, quasi tutti i partecipanti erano legati al mondo della medicina. Ad eccezione di una delle componenti del gruppo delle – ormai – ex campionesse, ieri sera Liorni ha avuto a che fare con un team di livello non indifferente, sebbene i nuovi vincitori siano arrivati all’ultimo step con soli 790 euro. Una prima volta assoluta per il game show di Rai Uno, tant’è che lo stesso conduttore ha affermato, ironicamente: “Possiamo stare tranquilli in questa puntata, siamo davvero molto tranquilli.”

Reazione a catena Marco Liorni

Lorenzo Cosimi

  • Cinema e tv

    Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Pulsante per tornare all'inizio