Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Chicche di VelvetPrimo Piano

Enrico Montesano età, maglietta, dove vive, patrimonio, moglie, figli, Ballando: tutto su di lui

Attore, cantante, conduttore e più in generale showman, ha destato diverse polemiche: ecco perché

A causa delle recenti polemiche, Enrico Montesano si è giocato la partecipazione a Ballando con le Stelle: ma sappiamo tutto di lui? Cantante, attore, conduttore ed ex politico, vanta una lunga carriera che si estende per diversi decenni: scopriamo qualcosa di più di lui.

Classe 1945, Enrico Montesano è nato il 7 giugno a Roma. Si può dire che il suo destino fosse già scritto nel suo DNA: proviene infatti da una famiglia di artisti teatrali. Il trisnonno Nicola era un attore, mentre il bisnonno Michele, con l’aiuto del fratello Achille, ha messo su una compagnia di operette. Anche la nonna Bianca Castagnetta era un’attrice e il nonno Enrico era un direttore d’orchestra. Nel corso della sua carriera, iniziata a partire dal 1966 con il debutto a teatro dello spettacolo Humor nero (e sul grande schermo con Io non protesto, io amo, al fianco di Caterina Caselli), ha spaziato tra cinema, televisione e palcoscenico.

Enrico Montesano
ANSA

Gran parte della sua fama deriva anche dal ruolo di protagonista nella commedia musicale Rugantino, portata in scena sia nel 1978 che nel 2019. Si è cimentato anche sul fronte della conduzione televisiva, al timone di Fantastico, al fianco di Anna Oxa, nel 1988. Gli ultimi anni, tuttavia, sono stati segnati – oltre che da brevi incursioni nel mondo della politica nel PDS – anche da diverse polemiche.

Enrico Montesano: curiosità e polemiche su Coronavirus e Ballando con le Stelle

Artista poliedrico e dalla personalità travolgente, Enrico Montesano ha però diviso il pubblico nel corso negli ultimi anni. In particolare, in piena pandemia da Covid-19 ha fatto discutere per le sue posizioni nette No-Vax e No-Mask, attirando su di sé le critiche di molte persone. Nel corso degli ultimi giorni, invece, una nuova controversia lo ha travolto: durante la puntata di Ballando con le Stelle 2022, nella cui edizione ha preso parte come concorrente, è stato mandato in onda un video delle sue prove. Non è passata inosservata la maglietta indossata dall’artista, con i simboli della Decima MAS, con tanto di motto sul retro “Memento Audere Semper“. Uno smacco che non è potuto passare in sordina, per via della connotazione espressamente filo-nazifascista, che ha portato la Rai a una drastica decisione: l’esclusione di Enrico Montesano dal programma condotto da Milly Carlucci.

Enrico Montesano
Screenshot RaiPlay

Nonostante le scuse dell’artista, il provvedimento è stato immediato e irremovibile. La nota ufficiale lo ha spiegato con le seguenti parole: “Resta inammissibile che un concorrente di un programma televisivo del servizio pubblico indossi una maglietta con un motto e un simbolo che rievocano una delle pagine più buie della nostra storia.

Vita privata e patrimonio dell’artista

Anche sul fronte privato, ci sarebbe molto da dire su Enrico Montesano. L’attore e cantante ha avuto tre importanti relazioni, dalle quali ha avuto un totale di sei, tra figli e figlie. È stato legato con la stilista Martina Spadaro, senza mai sposarsi, e dalla loro unione è nato il suo primogenito, Mattia, il 12 giugno 1986. L’artista ha poi sposato successivamente Tamara Moltrasio, da cui ha avuto i figli Lavinia, Tommaso e Oliver. Infine, nel 1992, è convolato in seconde nozze con Teresa Trisorio, con cui è ancora legato e dalla quale sono nati Michele Enrico (1996) e Marco Valerio (1997). Ad oggi risiederebbe a Roma con la sua attuale moglie e, in merito al suo patrimonio, non si sa molto. L’unica notizia certa era trapelata da un’indiscrezione diffusa da la Repubblica nel 1991, in base alla quale, all’epoca, l’attore disponeva di 1.57 miliardi di lire.

Enrico Montesano
Credits: Enrico Montesano/Instagram

Lorenzo Cosimi

  • Cinema e tv

    Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Pulsante per tornare all'inizio