Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Cose da Vip

Miriam Leone e gli stalker: “Uno mi mandava foto del suo membro”

Miriam Leone è al culmine del successo. La sua carriera d’attrice è decisamente decollata, in questo momento storico è in assoluto fra le più richieste d’Italia. Di sicuro in molti la invidiano da morire. Ma bisognerebbe tener presente che non è sempre oro tutto quello che luccica. E anzi, il rovescio della medaglia non manca mai. Per esempio, la bellissima ex Miss Italia – che da oggi, 11 settembre, sarà su Raitre con la fiction Non uccidere un cui ha il ruolo da protagonista – deve fare i conti con corteggiatori fin troppo invadenti. Veri e propri stalker che la tormentano e che spesso superano il limite, facendole percepire nettamente una sensazione di pericolo. E’ stata lei stesso a fare degli esempi nel corso di un’intervista al settimanale Vanity Fair: “Uno mi mandava in continuazione sui social foto del suo membro in tutte le condizioni immaginabili: irsuto, glabro“. No, non è affatto una cosa piacevole. Certo, esiste la possibilità di “bloccare” le persone; però quel retrogusto amaro, quel timore resta sempre.

Un altro – continua la Leone – mi aspettava ogni sera sotto al portone. Mi sono difesa chiudendo il profilo su Facebook e cambiando casa“. Pensate. Addirittura si è trovata costretta a trasferirsi. E il suo nuovo appartamento, per fortuna, adesso “è il luogo che più di ogni altro bisogna sentire sicuro“. Speriamo duri! Il problema è anche un altro. Il problema è che lei vive a Roma, anche per motivi professionali, e invece il suo fidanzato Boosta sta a Torino. Dunque non può “proteggerla” come vorrebbe.

E se i due avessero la possibilità di vivere insieme sarebbe un’altra storia. Questo è poco ma sicuro. Beh, mai dire mai. Quello fra Miriam e Boosta è un rapporto che va avanti da quasi quattro anni e si fa sempre più solido. Potrebbe accadere di tutto…

Foto by Facebook

Pulsante per tornare all'inizio