Anticipazioni TVPrimo Piano

Live Non è la D’Urso, Clizia Incorvaia assente: “Non ci sarò, Milano bloccata”

Dopo le disposizioni per la registrazione in assenza di pubblico, i talk show televisivi quali Live Non è la D’Urso hanno cominciato a subire in prima persona gli effetti dell’epidemia del Coronavirus. Il decreto annunciato in piena notte e ufficialmente in vigore a partire dall’8 marzo ha visto la limitazione forzata degli spostamenti interni ed esterni alle regioni contagiate; una situazione che come noto ha gettato nel caos la situazione trasporti, chiudendo per quanto possibile l’accesso alle zone rosse del Nord Italia. Provvedimento che sta in questo momento ridimensionando anche i palinsesti televisivi italiani.

Primi forfait annunciati per Live Non è la D’Urso, colpito dai provvedimenti anti-Coronavirus: l’ospite d’onore Clizia Incorvaia non sarà in trasmissione

La prima a dare forfait in via ufficiale è stata dunque Clizia Incorvaia, ospite d’onore attesissima nell’imminente episodio di Live Non è la D’Urso, e grande assente annunciata della diretta. In un messaggio pubblicato via social e diretto ai propri fan, la discussa ex-concorrente dell’altrettanto discusso GF Vip di quest’anno ha fatto sapere ai fan di non riuscire a mantenere l’impegno preso con la conduttrice. Una misura di sicurezza, resa obbligatoria dai recenti provvedimenti governativi. “Grazie a tutti, siete sempre premurosi“, le sue parole rivolte ai fan. “Non potrò essere a Live, per via della chiusura delle 11 province. Vi bacio forte, e vi voglio bene”.

Una notizia che probabilmente darà il via ad altri passi indietro dello stesso tono: Live Non è La D’Urso, come ogni show Mediaset, è registrato a Milano, e il blocco imposto rende impossibile la presenza in studio di volti dal resto d’Italia. La showgirl, recentemente espulsa dal GF Vip, sarebbe dovuta intervenire per uno scontro aperto con un non meglio precisato ospite, rappresentante il culmine annunciato della serata; tutto è ora rimesso in discussione, e gli autori saranno costretti ad improvvisare per arginare una crisi annunciata.

LEGGI ANCHE Morgan senza freni a Live: “Bugo esiste grazie a me”