Cose da Vip

Coronavirus, la mascherina firmata di Chiara Biasi, è bufera: “E noi infermieri senza”

Non c’è tregua per Chiara Biasi, costantemente vittima del web. Questa volta, la nota influencer è stata presa di mira a causa di uno scatto pubblicato sui social in cui si mostra con la mascherina personalizzata prima di uscire di casa. Gli utenti, però, insorgono: “Pensi solo alla griffe!

Coronavirus, la mascherina firmata di Chiara Biasi, è bufera: “E noi infermieri senza”

Sembra non placarsi la polemica che in questi giorni ha investito alcune influencer nostrane. In piena emergenza Coronavirus, non sono mancate le gaffe sui social: da Chiara Nasti a Chiara Biasi, sono stati tantissimi gli scivoloni che hanno fatto indignare il web.

Chiara Biasi, che aveva già fatto dato scandalo per la frase in cui dichiarava che ‘per 80 mila non si alza nemmeno dal letto per pettinarsi’, si è ritrovata di nuovo al centro delle polemiche: l’influencer, infatti, ha pubblicato uno scatto con la mascherina personalizzata prima di uscire di casa.

Bellissima foto bellissima mascherina! Peccato che a noi infermieri, ai quali servirebbe più di tutti, non danno neanche le maschere facciali semplici figuriamoci ffp3!!!Complimenti al brand“, ha scritto un utente, o ancora “Ci vuole veramente una mascherina griffata per uscire?

Questi sono solo alcuni dei tantissimi commenti che in pochi minuti sono apparsi sotto lo scatto e per questo motivo Chiara ha scelto di replicare a chi l’ha accusata di non aver compreso appieno le direttive del Governo: “E la spesa me la fai tu? Che arriva a casa in 10 giorni”.

Chiara Biasi: “Nessuno che mi sta sul c… muore!”

Questo è stato il secondo attacco ricevuto nel giro di pochi giorni: poco prima la Biasi aveva pubblicato una chat privata in cui commentava gli sviluppi della drammatica situazione. Tra i messaggi, però, è apparso uno che ha profondamente indignato tutti gli utenti: “E nessuno che mi sta sul ca**o muore!” ha esclamato la modella.

Chiara ha eliminato lo screenshot della conversazione ma in molti sono riusciti a salvare le immagini della chat, condividendole sul web. “Ti commenti da sola, non hai bisogno di insulti” osserva qualcuno. “E lei dovrebbe essere un’influencer? Vergognati!”.