Chicche di Velvet

Bianca Jagger pronunciò il fatidico sì con indosso un tailleur di Yves Saint Laurent

La modella scelse un completo poco convenzionale per il giorno delle sue nozze

Chi non sogna l’abito perfetto per le proprie nozze? Bianca Jagger, icona della moda degli anni ’70, per il suo grande giorno decise di affidarsi nelle mani di Yves Saint Laurent che realizzò per lei un meraviglioso tailleur. Un abito composto da gonna e giacca rigorosamente bianche, che la modella indossò per sposare Mick Jagger.  Di una bellezza sconfinata, sempre elegante e perfetta, la (oggi ex) moglie del leader dei Rolling Stones amava parlare attraverso la moda, lasciava che fossero i suoi abiti a lanciare un messaggio. Non stupisce, dunque, la scelta di rivolgersi ad Yves Saint Laurent.

Bianca Jagger chiese a Yves Saint Laurent di realizzare il suo abito da sposa: un perfetto tailleur bianco

Chi sogna un abito poco convenzionale per il giorno del proprio matrimonio troverà in Bianca Jagger la musa perfetta. Incontrò lo stilista francese nel 1971 e sin da subito aveva ben chiaro quale sarebbe stato l’abito perfetto per il suo grande giorno. Bianca Jagger ha raccontato in un’intervista che lo stilista disegnò per lei il cappello a falda larga con tanto di velo nuziale. Inoltre la modella aveva scelto, di comune accordo con lo stilista, che non avrebbe marciato con un bouquet di fiori, bensì avrebbe indossato al suo posto un braccialetto con orchidee al polso. Sicuramente più glamour.


Bianca e Mick Jagger si sposarono nella suggestiva cornice di St. Tropez. Per l’occasione, indossò il tailleur gonna e giacca bianche della collezione Le Smoking di Yves Saint Laurent. All’epoca, la musa di Andy Warhol e Halston era segretamente in dolce attesa. Come riporta Vogue US, Bianca Jagger aveva quindi optato per una gonna comoda che potesse celare di più il rigonfiamento del ventre. Sotto la giacca, la modella avrebbe dovuto indossare una camicetta ma, data la gravidanza, preferì farne a meno. Nell’arco della sua carriera, non ha mai fatto mistero del suo amore per le giacche, indossandole spesso e volentieri con pantaloni eleganti così come anche con i jeans. Ed è forse per questo che, anche il giorno del suo matrimonio, una giacca non poteva mancare.

LEGGI ANCHE: Lady Dior, la storia di una borsa senza tempo amata da Diana Spencer

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.