Primo PianoRoyal Gossip

La principessa Aiko del Giappone compie 20 ed è pronta a vivere la sua “favola”

Dopo aver subito il bullismo a scuola e aver sofferto di problemi di salute, è pronta alla vita da principessa

Probabilmente in pochi conoscono la principessa Aiko, l’unica figlia dell’imperatore giapponese Naruhito. La ragazza ha compiuto 20 anni nella giornata di ieri, e il compleanno segna una data significativa della sua vita. Alla fine di questa settimana, infatti, prenderà parte a una cerimonia ufficiale che celebra il raggiungimento della maggiore età per diventare una reale “lavoratrice”. Ma Aiko, secondo i tabloid, ha avuto un’infanzia tutt’altro che da favola: ha sofferto di problemi di salute e di atti di bullismo a scuola.

Aiko del Giappone è pronta a debuttare come principessa

È probabilmente la principessa meno conosciuta al mondo, con alle spalle un’infanzia solitaria, segnata dal bullismo e dai problemi di salute. Oggi la principessa Aiko del Giappone, figlia dell’imperatore Nahurito, però, sembra essere pronta a prendersi la propria rivincita. Con il compimento dei 20 anni di età, infatti, la principessa accede agli impegni pubblici ed è pronta ad entrare sulla scena mondiale in una cerimonia ufficiale che si terrà questo weekend. Secondo quanto riporta il Mirror, la giovane principessa avrebbe già promesso il suo completo servizio al proprio paese. In una dichiarazione rilasciata dall’Imperial Household Agency in occasione del suo compleanno, ha affermato: “Vorrei perfezionarmi e andare avanti passo dopo passo in modo da poter diventare un adulto che possa essere al servizio degli altri“.

Gli episodi di bullismo della figlia dell’imperatore Nahurito

La principessa Aiko, conosciuta anche come la principessa Toshi, è l’unica figlia dell’imperatore Naruhito e dell’imperatrice Masako. È nata al Palazzo Imperiale di Tokyo nel 2001 ei suoi genitori hanno rotto con la tradizione scegliendo da soli il suo nome piuttosto che lasciare la scelta a suo nonno, l’ex imperatore Akihito. Aiko, dunque, è il suo nome personale, mentre il suo titolo imperiale è Toshi e significa “una persona che rispetta gli altri”. Un nome parlante che sembra in linea con ciò che ha dichiarato nei suoi intenti per il futuro: essere utile alla comunità.

La principessa, che oggi è pronta a presentarsi al mondo, però, non ha avuto una vita da favola finora. Quando aveva solo otto anni, infatti, si rifiutò di andare a scuola perché disse di aver subito atti di bullismo. Alla fine ci tornò, ma solo con la presenza della madre. Passò un po’ di tempo prima che si sentisse sicura di andare a scuola da sola. Si dice che l’imperatore e la moglie abbiano cercato di rendere più sopportabili i suoi giorni di scuola invitando regolarmente i suoi compagni di classe a palazzo. Un’indagine ha rivelato che aveva subito “atti ​​violenti” da ragazzi di un’altra classe.

I problemi di salute e gli studi all’Estero

Qualche anno dopo le preoccupazioni sono tornate a bussare alla porta della principessa Aiko per problemi di salute. Nell’ottobre 2016 ha perso quasi due mesi da scuola a causa di una malattia non specificata. I funzionari del Palazzo hanno confermato che si trattava di problemi di stomaco e vertigini, che hanno attribuito allo studio per gli esami e agli allenamenti per un evento di atletica. Dopo essersi ripresa ha frequentato il liceo femminile Gakushuin, che le ha permesso di trascorrere tre mesi di studio a Eton in Gran Bretagna. Fin dal 2019 ha accompagnato in alcuni eventi reali i suoi genitori dopo che suo padre è salito al trono nello stesso anno. Attualmente è iscritta alla Gakushuin University e secondo il Japan Times, studia letteratura giapponese, inglese e spagnola, nonché storia e arte tradizionale giapponese. A settembre si è trasferita dalla residenza imperiale di Akasaka al palazzo imperiale con i suoi genitori, portando con sé il suo cane Yuri e i gatti Mii e Seven.

LEGGI ANCHE: Processo Maxwell, la prima accusatrice testimonia di aver viaggiato con il principe Andrea

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.