Indiscrezioni & SocialPrimo Piano

Gianni Morandi escluso da Sanremo 2022? La Rai lo “perdona”: ecco perché

Nelle ultime ore la sua partecipazione era stata messa in dubbio, ma l'artista l'avrebbe scampata

Annunciata lo scorso 5 dicembre, la partecipazione di Gianni Morandi tra i big in gara al Festival di Sanremo 2022 era stata messa in dubbio nelle ultime ore. L’artista, che concorrerà con il brano Apri tutte le porte – scritto da Jovanotti – ha difatti infranto il regolamento involontariamente. Sul suo profilo social ufficiale aveva condiviso per errore un frammento della canzone, senza accorgersene. Nella clip incriminata, l’artista era intento a parlare con il produttore, dj Mousse T, con in sottofondo l’inedito. Secondo il regolamento, infatti, la canzone presentata in gara non dovrebbe essere diffusa prima del debutto sul palco dell’Ariston. Tuttavia, la Rai ha ritenuto che la gaffe non fosse sufficiente per estrometterlo e, attraverso una nota diffusa di recente, ha così sentenziato: Gianni Morandi rimarrà in gara.

Gianni Morandi come Fedez nella scorsa edizione: la Rai non lo esclude dal Festival di Sanremo

In molti non avranno potuto fare a meno di pensare che anche l’anno scorso è accaduto un fatto analogo. A ritrovarsi nei panni di Gianni Morandi è stato Fedez. L’artista rischiò la squalifica per aver condiviso per errore alcuni frammenti del brano, eseguito in coppia con Francesca Michielin, Chiamami per nome. Ciononostante, la Rai si mostrò comprensiva. Attraverso, infatti, si apprese: “La durata dell’interpretazione nel video postato e successivamente cancellato dall’artista risulta infatti essere estremamente ridotta e tale da non svelare di per sé il brano, che non può considerarsi diffuso e che mantiene quindi la caratteristica di novità richiesta dal regolamento della manifestazione.

Forte di questo precedente, dunque, Gianni Morandi ha ricevuto la “clemenza” da parte della Rai. Così come il rapper milanese, difatti, anche lui potrà partecipare al Festival di Sanremo. Ad ufficializzarlo è la nota diffusa poco fa dall’azienda, su cui si può leggere: “In merito alla diffusione involontaria del brano di Gianni Morandi, in gara a Sanremo, la Direzione artistica in accordo con Rai1 non ritiene di dover escludere la suddetta canzone perché si è trattato di un puro inconveniente tecnico, dovuto alla necessità di Morandi di portare un tutore alla mano destra che ha subito diversi interventi a seguito dell’incidente occorsogli alcuni mesi fa.

Attraverso l’annuncio la Rai ha chiosato infine – “L’impedimento al movimento della mano ha determinato l’errore per cui Morandi ha messo in rete il back stage che stava vedendo privatamente.” Insomma, l’artista può dunque stare sereno. A partire dal prossimo 1 febbraio 2022, infatti, sarà uno dei big in gara.

LEGGI ANCHE: Chiara Ferragni mette alla prova Fedez con il ‘test dei sapori’: come stanno i Ferragnez

Lorenzo Cosimi

  • Cinema e tv

    Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.