Chicche di VelvetPrimo PianoVita da VIP

Ben Affleck riflette sull’esperienza in “Amore estremo” e parla di Jennifer Lopez

In lingua originale il film è conosciuto con il titolo di "Gigli": galeotto fu il set per la storia d'amore fra Ben Affleck e JLo

Ben Affleck ha snocciolato dettagli interessanti sulla propria carriera cinematografica in una recente intervista con Entertainment Weekly. In particolare, tornando sul viale dei ricordi, ha persino menzionato Amore estremo – Tough Love, in lingua originale – conosciuto con il titolo Gigli – dove ha avuto modo di recitare al fianco della sua attuale dolce metà Jennifer Lopez. A detta di IMDb, è il disaster movie peggiore di sempre e Ben Affleck sembra essere quasi d’accordo. L’attore, tornato di recente al cinema con The Last Duel, ha spiegato che Amore estremo – Tough Love era spacciato sin da principio. La pellicola è arrivata al cinema nel 2003 e, pur essendo stato un fiasco, ha permesso a Ben Affleck d’incontrare Jennifer Lopez. I due, all’epoca, s’impegnarono in una relazione sentimentale durata qualche anno. E, dopo decenni, si sono ritrovati alimentando ancora una volta le pagine della cronaca rosa.

Ben Affleck sull’esperienza in Amore estremo

In merito all’esperienza con Gigli, Ben Affleck ha spiegato: “Non ha funzionato e abbiamo girato per cinque settimane sapendo che non avrebbe funzionato. Era un film che semplicemente non andava. È interessante rendersi conto che ho imparato di più sulla regia con quel film che su qualsiasi altro set perché Marty è un regista brillante. Non è il film peggiore, ci sono diverse pellicole pessime se parliamo in termini di perdita di denaro. Ci sono stati almeno cinque film in cui ho recitato che hanno perso più soldi di questo“. Quando Ben Affleck parla di perdita di denaro, è perché Amore estremo ha ottenuto soltanto 7 milioni di dollari al botteghino a fronte di un budget di ben 75 milioni di dollari.

Ben Affleck

Non tutto il male viene per nuocere. Ben Affleck è convinto che, se Gigli avesse realmente ottenuto successo, probabilmente non avrebbe mai intrapreso la strada della regia. “Se Gigli avesse avuto un riscontro positivo, probabilmente alla fine non avrei pensato di inseguire la strada della regia, che si è rivelato essere il vero amore della mia vita professionale. Quindi, in un certo senso, per me è stato un dono. In più ho incontrato Jennifer Lopez, con la quale ho una relazione che è davvero significativa per la mia vita“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da GoldenSeries (@golden.series)


In merito alla relazione degli anni 2000, Ben Affleck ha poi spiegato di aver avuto alcuni timori relativi all’interesse della stampa dell’epoca. “Jennifer e io eravamo insieme in un momento in cui l’intera industria del giornalismo delle celebrità – se così possiamo chiamarlo – è esplosa. E in quel momento ho pensato: «Non è proprio così che speravo andasse. Dove andrò adesso, cosa farò? Sarò famoso per essere un fallito?»“.

LEGGI ANCHE: Emily in Paris, confermata ufficialmente la terza e quarta stagione

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.