Indiscrezioni & SocialPrimo PianoTV

Festival di Sanremo 2022, cosa succederà se Amadeus dovesse risultare positivo al Covid-19?

È stato rivelato il piano alternativo per la conduzione della kermesse dal palco dell'Ariston

La prima puntata del Festival di Sanremo 2022 si avvicina sempre di più, infatti, come tutti sanno il programma inizierà il 1° febbraio su Rai 1. Quest’anno l’appuntamento con la kermesse sarà ancora più emozionante dell’ultima, dal momento in cui il teatro dell’Ariston tornerà a riempirsi con il calore del pubblico, sempre con le precauzioni della mascherina FFP2 e Green Pass. Lo scorso anno, infatti, le poltrone di fronte al palco erano vuote a causa delle restrizioni dovute alla pandemia. Nelle ultime ore sta circolando la voce su cosa potrebbe accadere nel caso in cui il conduttore Amadeus risultasse positivo al Covid-19. Una domanda lecita questa, dal momento in cui, purtroppo, il virus è ancora fortemente presente nella nostra realtà di tutti i giorni.

Aka7Even comunica ai fan di essere finalmente negativo

Proprio per questo motivo, appunto, è stato necessario prendere tutte le precauzioni del caso. Compreso un piano alternativo da attuare nelle situazioni apparentemente imprevedibili legate alla pandemia. Come riportato dal Fatto QuotidianoLa sicurezza ha un costo per la Rai, un protocollo rigido che pesa economicamente, per intenderci, come due super ospiti internazionali”. Il Covid-19 ha già colpito negli ultimi mesi due protagonisti del Festival di Sanremo di quest’anno. La prima è Elisa che infatti non è riuscita a partecipare alla serata di Sanremo Giovani proprio per questa ragione. Il secondo, invece, è Aka7Even che nelle ultime ore ha, tra l’altro, annunciato tramite una Instagram Story di essersi finalmente negativizzato.

Già lo scorso anno è accaduto che Irama, in gara con il brano Le genesi del tuo colore, è risultato essere stato a contatto con un membro dello staff positivo. Per rimediare all’inconveniente sono state mandate in onda le riprese delle prove generali sul palco dell’Ariston mentre il cantante era costretto in quarantena in albergo. Quest’anno questa condizione non dovrebbe ripetersi, infatti nel caso in cui il concorrente dovesse aver completato il ciclo vaccinale di tre dosi potrebbe salire ugualmente sul palco. Le prove generali verranno mandate in onda solo nel caso in cui qualcuno risulti positivo.

Antonella Clerici possibile sostituta nella conduzione del Festival di Sanremo

La domanda che però preoccupa in particolar modo la Rai quanto gli impazienti telespettatori è: se Amadeus dovesse prendere il Covid-19 chi prenderebbe il suo posto alla conduzione del Festival di Sanremo?
Una possibile risposta arriva con un Tweet di Cinguettarai: “E se Amadeus malauguratamente risultasse positivo al test Covid? L’anno scorso c’era Fiorello ma quest’anno, secondo il quotidiano La Stampa, il piano B prevederebbe la conduzione di Antonella Clerici che conosce molto bene la macchina del Festival”.
Dunque potrebbe esserci l’eventualità che il piano B, nel caso di positività del direttore artistico, possa essere la presenza di Antonella Clerici sul palco.

LEGGI ANCHE: Eurovision 2022, Pausini, Cattelan e forse Mika: conduttori da confermare

Arianna Varvesi

Tv e Cronaca rosa

Romana, studentessa di Giurisprudenza presso l’Università degli Studi Roma Tre. Appassionata di psicologia criminale per cui ha seguito diversi seminari dedicati alle tecniche di riconoscimento della menzogna. Ha approfondito le tematiche del diritto internazionale tanto da prendere parte ad una simulazione ONU organizzata secondo il Model United Nation.
Si occupa di serie tv sul blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it. In particolare reality e talent show senza distogliere lo sguardo dalla cronaca rosa.