Indiscrezioni & SocialPrimo Piano

Adele ha mentito sul rinvio dei concerti? Il Covid non c’entrerebbe: ecco perché

L'artista britannica è al centro della bufera a causa dell'indiscrezione lanciata da TMZ

Solo sei giorni fa Adele si era mostrata disperata sui propri social. L’artista britannica, Premio Oscar per Skyfall come Miglior Canzone Originale, ha difatti condiviso una clip sul proprio profilo Instagram che in breve ha fatto il giro dei social. Nel video incriminato ha annunciato, tra le lacrime, di essersi trovata costretta ad annullare tutti i concerti previsti al Caesars Palace di Las Vegas. Il tutto, a detta della stessa cantante, sarebbe dipeso dalla positività al Covid di alcuni membri dello staff.

Tuttavia, sia TMZ che – successivamente – il The Sun hanno riportato nelle scorse ore un’altra versione. Il primo avrebbe raccolto alcune voci della nota location in cui Adele si sarebbe dovuta esibire, riportando che di fatto i concerti sarebbero stati annullati a causa dei capricci della star. Allo stesso modo, anche la seconda autorevole voce ha spiegato il dietrofront dell’artista con la sua eccessiva maniacalità per i dettagli. Insomma, ecco dunque cosa arebbe accaduto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Adele (@adele)

Adele non ha annullato i concerti per il Covid? “Non era mai soddisfatta

Non c’è dubbio sul fatto che Adele sia una delle artiste musicali di maggior successo dell’ultimo decennio (almeno). Ma, in base a quanto riportato sia da TMZ che The Sun, tutto questo clamore potrebbe averle dato alla testa! Proprio il tabloid statunitense, raccogliendo le parole della direzione del Caesars Palace, riporta: “La troupe ha lavorato duramente ma Adele non era mai soddisfatta dei risultati. Per quanto riguarda il Covid non è vero, tutta la squadra dell’artista non era pronta.” Stando infatti a quanto dichiarano alcuni insiders: “Non le piacevano set, coro, audio e tante altre cose dello show.

Adele Covid video

A dare sostegno alle dichiarazioni riportate da TMZ è stato il giornale inglese, parlando di Adele in termini di una fissata per ogni particolare e, soprattutto, suscettibile allo scontro. “Le veniva il panico per ogni piccolo intoppo. Era sempre nervosa e il suo ultimo litigio con la designer l’ha mandata nel caos.” Proprio il litigio con la scenografa Esmeralda Devlin sarebbe stato decisivo per l’artista britannica, portandola alla drastica decisione. La Adkins sarebbe rimasta insoddisfatta dell’aspetto di una piscina, che durante una performance avrebbe avuto un ruolo fondamentale. Definita come un “vecchio stagno“, sarebbe dunque giunta al limite della sopportazione, decidendo di annullare tutte le date. Insomma, se così fosse la cantante potrebbe rischiare di perdere credibilità da parte dei fan, soprattutto coloro che, venendo da fuori, hanno sborsato ingenti somme, a causa del poco preavviso.

LEGGI ANCHE: Alex Belli lascia l’Italia dopo la cacciata di Alfonso Signorini dal GF Vip

Lorenzo Cosimi

  • Cinema e tv

    Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.