Detto da loro

Gli orologi del diavolo, Giuseppe Fiorello racconta il retroscena: “Giorni pesanti, ma…”

Ha recentemente fatto il suo debutto su Rai 1 l’attesissima Gli orologi del diavolo. La miniserie, che vede nel cast Giuseppe Fiorello e Claudia Pandolfi, sta già riscuotendo un notevole successo. Sulle pagine di Di Più Tv l’attore protagonista ha rivelato alcuni retroscena, relativi al periodo delle riprese. Ecco cosa è emerso.

La fiction ha debuttato in prima serata su Rai 1 e sembra non deludere le aspettative. Gli orologi del diavolo, tratto dall’omonimo libro di Gianfranco Franciosi, è ispirato a una storia vera e vede Giuseppe Fiorello nel ruolo principale di Marco Merani. Affiancato da Claudia Pandolfi, nel ruolo di Alessia, l’attore catanese ha rivelato alcuni dettagli sull’esperienza del set. Giuseppe Fiorello ha riservato parole anche sulla collega, rivelando una grande stima nei suoi confronti. Durante le riprese de Gli orologi del diavolo, infatti, l’atmosfera non è sempre stata piacevole . Tuttavia, l’attore ha dichiarato: “Non è solo un’attrice bravissima, ma anche una donna simpatica e allegra. Lei (Claudia Pandolfi) e Nicole Grimaudo hanno saputo alleggerire anche le giornate più pesanti“.

Gli orologi del diavolo, la vera storia sulla fiction con Beppe Fiorello

La fiction segue le vicende di Marco Merani, ispirato a Gianfranco Franciosi. L’uomo è un meccanico che costruisce piccole imbarcazioni. Essendo il migliore della zona di Bocca di Magra, attira l’attenzione di alcuni narcotrafficanti spagnoli, che vogliono servirsi delle sue abilità per la circolazione della merce di contrabbando. L’uomo inizia a collaborare con la polizia, trovandosi perciò immischiato in una doppia vita. Da una parte è il punto di riferimento per il boss malavitoso, dall’altro per la polizia. Trovandosi in mezzo a due fuochi, l’uomo rischia di compromettere i rapporti con la propria famiglia, alla quale deve mentire.

Claudia Pandolfi ricopre il ruolo fondamentale di Alessia. La donna, separata e con tre figli a carico si connota fin da subito come uno dei ruoli più decisivi all’interno de Gli orologi del diavolo, facendo ritrovare in Marco Merani/Fiorello fiducia nell’amore.

Lorenzo Cosimi

  • Cinema e tv

    Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Pulsante per tornare all'inizio