Chicche di Velvet

Giornata Mondiale della Terra: 5 gesti ecologici per tutelare il Pianeta

Idee green per il benessere della Terra

La Giornata Mondiale della Terra, o Earth Day, è la più grande ricorrenza dedicata all’ambiente e al Pianeta. Nasce nel 1970 a San Francisco con l’intento di sensibilizzare il mondo sull’importanza della conservazione delle risorse naturali della Terra. Da allora si è celebrata ogni anni, arrivando al 2021 con il suo “51esimo compleanno”. Si tratta di una manifestazione di portata mondiale che, negli ultimi anni, è riuscita a mobilitare oltre un miliardo di persone nei 193 Paesi dell’ONU coinvolti.

Come previsto dalle Nazioni Unite, la Giornata Mondiale della Terra si celebra un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera: il 22 aprile. E proprio per celebrare lo spirito di questa manifestazione è importante sapere cosa ciascuno può fare, anche nel proprio piccolo, per preservare il benessere del Pianeta. Esistono infatti semplici gesti che, se ripetuti con costanza, possono tutelare la Terra.

Idee green da ricordare nella Giornata Mondiale della Terra

Dai rifiuti alla mobilità e dall’alimentazione all’anergia: sono diverse le azioni ecologiche che si possono compiere per il benessere del Pianeta; nella Giornata Mondiale della Terra ne ricordiamo almeno 5. Un primo gesto che riguarda l’alimentazione si lega al riciclo dell’olio delle fritture; portarlo alle isole ecologiche è un ottimo sistema per aiutare il Pianeta: un 1 kg di olio disperso nell’ambiente inquina mille metri cubici di acqua. Ed è proprio all’acqua rivolta la seconda idea green: verificare sempre che i rubinetti non gocciolino e chiuderli mentre si lavano i denti o si ci insapona sotto la doccia; in 4 minuti scorrono, infatti, 50 litri di acqua circa.

Passando ai rifiuti è bene riciclare il vetro per consentire un risparmio annuo di petrolio di circa 400 tonnellate (non dimenticando anche plastica e carta). Uno quarto gesto ecologico riguarda poi il risparmio energetico; spegnendo i televisori in standby e togliendo i caricabatterie dalle prese: gli esperti rivelano che se solo 100 italiani spegnessero i computer, durante le pause, si eviterebbero 8 kg di CO2 nell’atmosfera. Ed in fine, il quinto gesto riguarda la mobilità: sembra infatti che 10 km percorsi con i mezzi pubblici evitano l’emissione nell’aria di circa 1,5 kg di CO2. Si tratta, insomma, di gesti semplici che chiunque potrebbe fare per proteggere la Terra e le creature che vi abitano (esseri umani compresi).

LEGGI ANCHE: Smartphone, ecco cosa si rischia a tenerlo in carica tutta la notte sul comodino

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.