Royal Gossip

La statua di Lady Diana sarà aperta al pubblico per l’anniversario della sua morte

L'inaugurazione del suo ricordo aveva riunito i litigiosi figli della principessa, William e Harry

Il 31 agosto ricorre l’anniversario della morte di Lady Diana. Per l’occasione Kensington Palace aprirà i suoi giardini al pubblico. Proprio in quei giardini tanto amati dalla Principessa del Popolo, infatti, è stata svelata a luglio una statua a lei dedicata. Per l’occasione i due figli, il principe William e il principe Harry, si erano riuniti nonostante le divergenze.

Kensington Palace apre al pubblico per mostrare la statua di Lady Diana

Lady Diana è morta il 31 agosto del 1997 e quest’anno ricorreranno i 24 anni dal giorno del tragico incidente a Parigi. Per l’occasione sono state pensate delle disposizioni speciali per consentire ai visitatori di vedere la statua in sua memoria, voluta ed inaugurata dai suoi figli, i principi William e Harry, il mese scorso. A causa della pandemia da Covid-19, Kensington Palace e i suoi giardini sono aperti al pubblico con orari ridotti e l’accesso è consentito solo dal mercoledì alla domenica. Così, dal momento che il 31 agosto è martedì, è stato fatto uno strappo alla regola per consentire a quanti vogliono di commemorare la principessa.

I 24 anni dal tragico incidente di Parigi

L’Historic Royal Palaces (HRP) ha rilasciato una dichiarazione, affermando che chiunque avrà la possibilità di vedere la statua dalla Cradle Walk intorno al Sunken Garden in occasione dell’anniversario della morte di Lady Diana. La statua sarà fruibile al pubblico dalle ore 15:00 alle 17:00 di martedì 31 agosto. Un portavoce dell’HRP ha dichiarato a Sky News: “Sappiamo che ci sarà molto interesse per vedere la statua quel giorno, quindi forniremo l’accesso alla Cradle Walk, che è la bellissima passerella intorno al Sunken Garden. Lo apriremo, disponibile gratuitamente, per i passanti o chiunque voglia fermarsi per un momento quel martedì, per l’anniversario“. L’accesso al giardino sarà completamente gratuito e non è necessaria alcuna prenotazione. I visitatori, però, non potranno lasciare fiori né avvicinarsi alla statua da vicino.

LEGGI ANCHE: Camilla Parker Bowles tra asparagi e campanelle: la nuova vocazione sbocciata nel giardino che tanto ‘odiava’ Lady Diana

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.