Primo PianoSpettacolo

Il mondo dello spettacolo trema: raffiche di rinvii e cancellazioni di eventi

Lo spettro del Covid non abbandona nemmeno quest'anno il mondo dello spettacolo, tra rinvii e cancellazioni

Il mondo dello spettacolo cede un’altra volta all’aumento dei contagi dovuto alla pandemia. Ci sembra un film già visto, ma purtroppo anche quest’anno la situazione non sembra delle migliori. Proprio per questo c’è stata negli ultimi giorni una raffica di rinvii e cancellazioni di eventi dal teatro al cinema, passando anche per la musica. Chi per prevenzione, chi per casi di positività tra lo staff, quasi tutti gli artisti hanno preferito cancellare o rinviare i propri eventi pubblici. Primo tra tutti Roberto Bolle and Friends, che sarebbe dovuto tenersi all’Expo 2020 a Dubai il 6 gennaio e ad Abu Dhabi il 9 gennaio. Lo show in seguito ad alcuni casi di positività all’interno della Compagnia è stato rimandato momentaneamente a febbraio, in attesa che la situazioni migliori.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Roberto Bolle (@robertobolle)

Anche il mondo della musica sembra soffrire di tale situazione. A pochi giorni dall’inizio di un anno che doveva essere, e che speriamo sia, la rinascita per la musica in Italia e nel mondo, arrivano spiacevoli notizie per i prossimi concerti in programma. Nei giorni scorsi, infatti, è già saltato anche il concerto di Elisa a Monfalcone, che però verrà recuperato non appena la situazione migliori un po’. Dall’estero, invece, c’è anche LP che ha deciso di rimandare la parte indoor del suo tour, tra cui la data di Milano del prossimo 11 marzo, che si sposta all’8 settembre al Fabrique.

Rinvii anche per la uscite cinematografiche

Lo spettro del Covid sembra non voler abbandonare il mondo dello spettacolo. Non solo teatri e concerti dal vivo, ma anche le uscite sul grande schermo stanno subendo importanti rinvii per non perdere possibili spettatori in presenza. È il caso di Spencer, il film su Lady Diana con l’interpretazione di Kristen Stewart che potrebbe valerle una candidatura agli Oscar è stato infatti rimandato. Dopo aver presentato il lungometraggio al Festival di Venezia. la 01 Distribution ha deciso di spostare l’uscita del film, prevista per il prossimo 20 gennaio, a data da destinarsi. Un’attesa che sa di speranza, la speranza che la situazione generale subisca un netto miglioramento che possa garantire maggiore sicurezza a tali eventi pubblici e privati.

Spencer Kristen Stewart

In America anche le grandi cerimonie, come quella dei Grammy, vengono rimandate. La Disney nel frattempo fa sapere che la prossima attesa uscita della Pixar, il lungometraggio Red, salterà la visione nelle sale cinematografiche. Il film uscirà direttamente in streaming il prossimo 11 marzo. Scelte che sono già state prese anche in precedenza per garantire maggiore sicurezza e che oggi di nuovo si rendono necessarie. Intanto, l’unico evento che si terrà regolarmente per il momento sembra essere il Festival di Sanremo dal 1 al 5 febbraio. La Rai ha adottato tutte le misure di sicurezza necessarie per i presenti nel teatro Ariston che garantiscono, almeno per il momento, il regolare svolgimento dell’evento.

LEGGI ANCHE: Nina Dobrev torna sul grande schermo il 21 gennaio con il film Redeeming Love

Chiara Scioni

  • Intrattenimento & Cronaca rosa

    Romana, esperta di logistica con la passione per il canto, motivo per cui è un'appassionata di talent show. Dai blog locali che fin da giovanissima frequenta per coltivare la passione della scrittura. Sceglie la facoltà di Lingue e Culture Straniere presso l’Università di RomaTre per approfondire alcuni ambiti multiculturali che l'appassionano del mondo anglosassone e latino. Predilige la cronaca rosa, infatti è una delle curatrici del blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it, ma non disdegna moda, Tv e intrattenimento.