Primo PianoSpettacolo

Lady Gaga, dopo ‘House of Gucci’ un nuovo film con Ridley Scott? “È una promessa”

Archiviata l'esperienza nei panni di Patrizia Reggiani, la pop star potrebbe tornare a recitare nuovamente per Ridley Scott

Lady Gaga ha trionfato ieri sera come Miglior Attrice presso i New York Film Critic’s Circle Awards. Durante il discorso di accettazione, l’artista ha confessato di essere intenzionata a lavorare nuovamente per Ridley Scott, dopo l’esperienza di House of Gucci. I due si sarebbero anche fatti una promessa.

Nonostante le critiche verso House of Gucci, la mancata vittoria del Golden Globe, del SAG Award e del BAFTA, Lady Gaga continua ancora a far parlare di sé per la sua Patrizia Reggiani. Sebbene il film sia stato affossato dalla stessa famiglia Gucci, dividendo inoltre la critica specializzata, ha comunque riscosso un buon successo di pubblico. A ciò si aggiunge, inoltre, l’interpretazione dell’artista statunitense, che tutto sommato è stata promossa, anche se l’Academy l’ha snobbata. Eppure, ieri sera Lady Gaga è stata insignita del New York Film Critic’s Circle Award. Durante il discorso di accettazione, la star ha inoltre annunciato che sia intenzionata a lavorare nuovamente con Ridley Scott, svelando di aver stretto una promessa con il regista.

Lady Gaga alla Mostra del Cinema di Venezia
Credits: Teresa Comberiati

Lady Gaga annuncia un nuovo film con Ridley Scott? Le parole dell’artista statunitense

Nelle sale italiane House of Gucci ha avuto un ottimo riscontro di pubblico e anche sulla scena internazionale, il film è riuscito a farsi valere, incassando oltre 150 milioni di dollari. In molti – soprattutto i fan della star Premio Oscar per Shallow – sono insorti per la mancata nomination di Lady Gaga come Miglior Attrice Protagonista. La cantante, tuttavia, non si è scoraggiata, congratulandosi con i suoi colleghi per il traguardo raggiunto, in previsione del 27 marzo.

Lady Gaga in House of Gucci

Nel frattempo, Lady Gaga è già proiettata al futuro. L’artista, che ha ritirato il premio grazie alla sua interpretazione di Patrizia Reggiani, ha difatti ammesso di volersi far dirigere nuovamente dal regista di House of Gucci. “Per questo viaggio devo ringraziare Ridley Scott per essere stato il mio mentore, non vedo l’ora di lavorare con lui in un altro progetto.” – ha difatti svelato la diva di A Star Is Born, confessando – “Questa è una promessa che ci siamo fatti l’ultimo giorno di riprese di House of Gucci. Un film non è abbastanza.” Insomma, che sia iniziato un nuovo sodalizio artistico tra i due?

LEGGI ANCHE: Jonathan Bailey spiega come ha aiutato Simone Ashley con le scene intime in “Bridgerton 2”

Lorenzo Cosimi

  • Cinema e tv

    Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.