Cose da VipDetto da loroPrimo Piano

Amici 21, ex professionista spara a zero contro Carola e la Celentano: “Impacciata e inguardabile”

Ieri sera è andata in onda la prima puntata del Serale: nonostante il successo di pubblico, non sono mancate le critiche

Il Serale di Amici 21 ha aperto i battenti ieri sera, dominando nel prime time. Non sono mancate, tuttavia, le polemiche, soprattutto contro la maestra Alessandra Celentano. L’insegnante e la sua allieva, Carola, sono state inoltre bersagliate da un ex professionista del talent: ecco cosa è successo.

Ieri sera si è tenuta la prima puntata del Serale di Amici 21 e, come ci si poteva aspettare, il talent ha dominato incontrastato. Anche quest’anno, Maria De Filippi ha riconfermato il meccanismo della precedente edizione. Gli allievi sono stati suddivisi in tre squadre, capitanate da un professore di canto e uno di ballo. Numerose sfide hanno visto scontrarsi gli artisti in gara, con lo scopo di convincere la giuria composta da Emanuele Filiberto di Savoia, Stefano De Martino e Stash. Tuttavia, non sono mancate le polemiche, non solo in studio, ma anche al di fuori. In particolare, un ex professionista del talent è insorto contro la maestra Alessandra Celentano e Carola Puddu. Ecco di chi si tratta.

Fabrizio Prolli sulla prima puntata del Serale

La prima puntata del Serale di Amici 21 ha assistito all’eliminazione di Alice, ballerina nel team Veronica Peparini e Anna Pettinelli, e Gio Montana, nella squadra Rudy ZerbiCelentano. Indenni invece Lorella Cuccarini e Raimondo Todaro, ribattezzati i Cucca Todo, che si apprestano secondo i pronostici a dominare nel corso delle puntate successive del talent. E proprio una delle componenti della loro squadra, la ballerina Serena, è stata protagonista di una discussione che l’integerrima insegnante ha avuto con la giuria. Più volte la maestra ha criticato il fisico della 19enne, per lei non conforme a quello di una ballerina ideale, soprattutto se confrontato a Carola Puddu. Le due si sono scontrate in un guanto di sfida, lanciato proprio dalla Celentano, dove Serena ha avuto la meglio. A prendere le parti della danzatrice, nel team Cucca Todo, è stato anche Fabrizio Prolli, ex ballerino professionista del talent nonché ex marito di Veronica Peparini.

Amici21

Amici 21, Alessandra Celentano e Carola affossate da Fabrizio Prolli: ecco le sue parole

Il ballerino e coreografo ha difatti criticato pesantemente le parole della Celentano, affermando inoltre di non aver apprezzato la performance di Carola Puddu. Già in passato, non aveva riservato parole lusinghiere verso l’allieva di Amici 21, riconfermando quanto detto in precedenza. Attraverso una serie di Instagram Stories, Fabrizio Prolli ha sparato a zero, dapprima andandoci “piano”, affermando: “Carina. Ma niente di che. E stasera ha dimostrato ciò che pensavo. È una ballerina nella media. NIENTE DI CHE.” Poco dopo è stato decisamente più caustico, tuonando contro entrambe: “Esiste la danza nel MONDO e poi quella della CELENTANO che si riferisce SOLO AL CANONE del TEATRO CLASSICO. È rimasta indietro anni luce. Poi i fatti hanno parlato. Carola impacciata, insicura e inguardabile. Serena bella sensuale e presente. Chiacchiere a zero.

Fabrizio Prolli contro "Amici 21"
Credits: Fabrizio Prolli/Instagram

In generale, l’impressione di Prolli sulla prima puntata di Amici 21 non è stata delle migliori. Il ballerino ha definito infatti il livello generale “imbarazzante”, riservando i propri complimenti esclusivamente ai Cucca Todo per Grease. Al contempo, il coreografo ha però confermato le parole della Celentano in merito a Christian, definendolo mediocre nell’hip hop. Insomma, si può dire che Prolli non sia di certo un fan di questa edizione del talent.

LEGGI ANCHE: Più forti del destino 2 ci sarà? Giulia Bevilacqua: “Ci sarebbe ancora da dire”

Lorenzo Cosimi

  • Cinema e tv

    Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.