Cose da VipPrimo PianoSpettacoloVita da VIP

Ridotto a 10 minuti il ruolo di Amber Heard in Aquaman

Una petizione da 3 milioni di firme aveva chiesto la sua rimozione dalla pellicola

Continua a circolare sul web una petizione per eliminare Amber Heard dal cast del sequel di Aquaman. La raccolta delle firme al momento sta andando a gonfie vele e sembra che l’attrice sia già stata destinata a ricoprire un ruolo marginale nel film.

Secondo le informazioni raccolte dalla giornalista Grace Randolph, l’attrice – attualmente impegnata in un pesante processo con l’ex marito Johnny Depp – avrà pochissimi minuti in scena.

Johnny Depp
Johnny Depp e Amber Heard

La Heard, che interpreta il personaggio di Mera in Aquaman and the Lost Kingdom, si trova sul set insieme ad Aquaman, impersonato da Jason Momoa. Ma, stando alle indiscrezioni, la sua parte vedrà un drastico ridimensionamento. La giornalista che ha diffuso la notizia, infatti, sostiene che avrà “meno di 10 minuti di tempo sullo schermo“.

Traballa la presenza di Amber Heard nel sequel di Aquaman

La notizia della possibile esclusione dal cast arriva mentre continua a prendere piede una petizione  contro  Amber Heard. La raccolta firme, che continua a circolare online, chiede di eliminare del tutto la Heard dal film. Si tratta di una petizione che ha già raggiunto quota 3 milioni di firme. Jeanne Larson, che ha creato la petizione su Change.org nel 2020, ha scritto nella sua richiesta: “Fai la cosa giusta. Rimuovi Amber Heard da Aquaman 2“.

Amber Heard
Google

Il produttore del film, Peter Safran, aveva posto fine alle speculazioni già a luglio del 2021. Parlando del ruolo della Heard aveva dichiarato a Deadline: “Non credo che risponderemo mai, onestamente, alla pura pressione dei fan. Si deve fare ciò che si ritiene sia meglio per il film. Abbiamo pensato che debba esserci Amber Heard. Questo è davvero quello che è“. Ma in un recente Tweet la giornalista Grace Randolph ha lanciato la notizia secondo cui il suo ruolo nel film sarebbe molto ridotto.

Alla base della decisione, come riporta il New York Post, ci sarebbe il difficile processo che vede Amber Heard contro Johnny Depp. A causa della causa per abusi, Depp ha perso il suo ruolo da protagonista nella saga di Pirati dei Caraibi. Le accuse contro la Heard di questi giorni, però, potrebbero causare anche a lei danni all’immagine e alle prospettive future di carriera. Il primo risvolto spiacevole, dunque, potrebbe riguardare proprio Aquaman. L’uscita del sequel era originariamente prevista nelle sale per il 16 dicembre 2022. In seguito, però, la data è slittata e adesso si prevede l’uscita a marzo 2023.

LEGGI ANCHE: Sky, in arrivo la seconda stagione de “L’assistente di volo”: new-entry Sharon Stone

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.