Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Detto da loro

Amanda Lear: il perché del rifiuto ai Maneskin

Di recente, Amanda Lear ha svelato un retroscena relativo alla nota rock band romana e a quel rifiuto rifilato in tempi non sospetti

Amanda Lear ha recentemente vuotato il sacco, rivelando il clamoroso “no” rifilato ai Maneskin prima che esplodesse il fenomeno. La musa di Salvador Dalì è stata ospite della trasmissione Splendida Cornice di Geppi Cucciari, in onda su Rai Tre, svelando l’inedito retroscena.

Nota per la sua personalità esplosiva e per la sua tagliente ironia, Amanda Lear non ha mai avuto peli sulla lingua. Da sempre fonte di aneddoti a metà tra mito e leggenda, l’attrice, cantante e modella non si è risparmiata neanche in questa occasione. Di recente ha avuto difatti modo di riconfermarsi nel corso di un’intervista, rilasciata nello studio di Splendida Cornice, condotto da Geppi Cucciari su Rai Tre.

Amanda Lear rifiuta i Maneskin
Amanda Lear svela un aneddoto sui Maneskin – Velvetgossip.it

La conduttrice ha in particolar modo voluto affrontare un argomento nello specifico con l’artista, ovvero i numerosi “no” rifilati nel corso della sua carriera. Nel corso dei diversi decenni di fortunata carriera, infatti, Amanda Lear ha ricevuto tantissime offerte, molte delle quali restituite al mittente.

Uno degli esempi più recenti risale al 2021 e riguarda proprio i Maneskin. Poco prima che esplodesse il fenomeno, in seguito alla vittoria dell’Eurovision Song Contest, la rock band romana aveva chiesto all’icona francese di collaborare. Ecco cosa sarebbe accaduto, secondo quanto raccontato dalla stessa Amanda Lear.

Amanda Lear vuota il sacco sul rifiuto rifilato ai Maneskin: ecco cosa è successo

Come si è detto, i fatti risalgono al 2021. All’epoca, i Maneskin godevano già di un buon successo in Italia ma, al di fuori dei confini nostrani, non erano ancora conosciuti. La partecipazione e, in seguito, la vittoria al 71° Festival di Sanremo ha permesso loro approdare all’Eurovision Song Contest e di affermarsi anche su scala globale. Proprio in occasione del Festival della canzone italiana, il gruppo aveva richiesto di poter duettare con Amanda Lear. Dal canto suo, però, l’artista francese ha snobbato la richiesta della rock band romana.

Nello studio di Splendida Cornice, la Lear ha ammesso: “Io vivo in Francia e non sapevo chi fossero. Adesso sono famosi, ma tre anni fa all’estero no. Dunque, quando mi hanno chiamata ho detto ‘vabbè ok, ma quanto mi pagate?’. Loro si sono offesi ‘ma quale pagare, siamo un gruppo famosissimo.’ E io ho detto ‘ok ma io sono a Parigi e devo prendere un aereo e venire in Italia da voi a Sanremo e truccarmi’. E insomma, la cosa non si è più fatta, però mi dispiace”.

Amanda Lear e quel rifiuto ai Maneskin
Amanda Lear a ruota libera sui Maneskin (ANSA) – Velvetgossip.it

Visto e considerato il successo conseguito dai Maneskin, Amanda Lear sembra essersene pentita. Ciononostante, ha però tenuto a precisare che ormai frequenti sempre meno l’Italia e che tenda a rifiutare offerte provenienti dal nostro Paese. “Dico di no a tante interviste. – ha affermato l’attrice e cantante francese, che ha proseguito – La tv è troppo cambiata e non mi manca. Vengo solo per trovare i miei amici. Io ho vissuto la tv di tanti anni fa con i grandi spettacoli. Poi, piano piano siamo andati con i reality, con il Grande Fratello e non è più la tv di prima.” Insomma, tagliente e ironica come sempre, Amanda Lear sa indubbiamente come spiazzare e divertire il pubblico.

Lorenzo Cosimi

  • Cinema e tv

    Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Pulsante per tornare all'inizio