Detto da loro

Selvaggia Lucarelli, il tristissimo messaggio fa piangere tutti: l’ha appena detto

Nota per non avere peli sulla lingua, la giornalista ha parlato di un doloroso aspetto privato della sua vita

Selvaggia Lucarelli ha scelto di aprirsi con i propri follower, svelando un drammatico retroscena sulla sua vita privata.

Integerrima sui social e discussa sul piccolo schermo, Selvaggia Lucarelli è tra le personalità più chiacchierate dello spettacolo italiano. Celebre per i suoi toni caustici, che nel corso dell’ultima edizione di Ballando con le Stelle le hanno creato non pochi problemi, è tornata di recente a far parlare di sé.

Selvaggia Lucarelli retroscena doloroso
Selvaggia Lucarelli svela un doloroso retroscena sui social (Credits: Selvaggia Lucarelli/ Instagram) – Velvetgossip

Nelle ultime ore, però, la giornalista ha spiazzato i propri follower. Attraverso un drammatico post, condiviso sul proprio profilo Instagram, infatti, l’opinionista di Ballando con le Stelle ha parlato di un delicato aspetto della sua vita privata. Da sempre riservata sul versante familiare, negli ultimi tempi l’integerrima giornalista ha deciso di farsi conoscere un po’ meglio – quanto basta – sotto quel punto di vista. E così ha fatto, attraverso uno sfogo sui suoi social in cui ha mostrato il suo lato più fragile.

Nel dettaglio, la Lucarelli ha avuto modo di parlare di suo padre, Nicola. Già in passato, aveva avuto modo di confessarsi anche sulla madre, scomparsa per il Covid e affetta dal morbo di Alzeheimer. “Una malattia crudele, che rade al suolo il futuro, inebetisce il presente. E lascia in piedi qualche edificio del passato“, in questo modo si era espressa tempo fa la giornalista, che ora è tornata a parlare della sua vita privata e, in particolar modo, del padre, malato di tumore.

Selvaggia Lucarelli, il triste sfogo sul padre: “È davvero difficile prendersi cura degli anziani”

Selvaggia Lucarelli non ha mai avuto problemi ad esprimere i suoi pensieri, per quanto difficile e doloroso potesse risultarle. Anche in questo caso, mossa forse dalla stanchezza o dalla frustrazione per non riuscire più ad avere sotto controllo la situazione, l’opinionista di Ballando con le Stelle non le ha mandate a dire.

Ho comprato una poltrona nuova per mio padre, di quelle che ti ci puoi addormentare sopra e non ti cade la testa tipo sull’aereo, perché gli succede spesso. – ha esordito sui social alcune ore fa, all’inizio del suo duro sfogo, divenuto una vera e propria riflessione sul tema della cura degli anziani.

Selvaggia Lucarelli sfogo social
Selvaggia Lucarelli svela un drammatico retroscena sul padre (Credits: Selvaggia Lucarelli/ Instagram) – Velvetgossip

Ultimamente non gli va più bene nulla di quello che gli compro da mangiare, che poi è quello che mangiava prima e cioè minestre, ma improvvisamente, secondo lui non conosco più i suoi gusti. – ha poi proseguito la giornalista, portando alla luce le difficoltà quotidiane che riguardano lei e la sua famiglia, giorno dopo giorno –  Gli metto in ordine le cose che non piega, non ripone, non lava e “hai fatto un macello ora non troverò più niente”.

La confessione social spiazza: “Siamo tutti molto stanchi”

Non sente quasi più nulla, ci siamo sforzati di parlargli per mesi ma siamo tutti molto stanchi di gridare e la sua ostinazione nel non volere – ha continuato più avanti, estendendo il suo drammatico sfogo anche a livello più generale sul tema della cura degli anziani.

Poco dopo ha difatti tuonato: “È davvero difficile prendersi cura degli anziani perché come succede con i bambini molto piccoli, devi solo preoccuparti che stiano bene, senza aspettarti nulla in cambio se non ostilità inspiegabili.” Parole molto dure quelle confessate dalla giornalista, così com’è dura la verità, talvolta, da accettare. Una verità che, però, sembra aver incontrato anche il favore dei follower, ai quali l’opinionista pare aver dato voce.

Lorenzo Cosimi

  • Cinema e tv

    Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.